Ultimo riassunto dei Bowl NCAA

Siamo arrivati al termine dei riassunti delle decine di Bowl disputati da metà dicembre (primo, secondo, terzo e semifinali, new year’s bowl) ed oggi è il momento di quelli disputati da fine dicembre a inizio gennaio.

Il Gator Bowl doveva avere altri protagonisti: la defezione di Texas A&M ha aperto le porte a Rutgers che ha preso dunque parte alla sfida contro Wake Forest.
Partita mai in dubbio per i Demon Deacons che chiudono i conti sul 38-10. Per Wake, discreta prova di Sam Hartman (23/39, 304 yard e 3 touchdown) che ha concluso bene una stagione statisticamente storica per lui e per la sua squadra. Dall’altra parte i Knights hanno approfittato dell’occasione e degli allenamenti extra per sperimentare: cinque giocatori hanno provato almeno un passaggio. La giocata chiave è arrivata nel secondo quarto: con Wake Forest sul 17-10, Rutgers riesce ad arrivare nelle prossimità della goal line ma il potenziale touchdown del pareggio si trasforma in un intercetto di Joshua Youngblood.

Un’altra partita “rimaneggiata” è stata quella giocata a El Paso in occasione del Sun Bowl dove Central Michigan ha sostituito Miami ed affrontato Washington State. Ha quasi dell’incredibile l’upset dei Chippewas che battono gli avversari per 24-21 dopo un primo tempo letteralmente dominato (21-0). Per la squadra di McElwain è la prima vittoria nei Bowl ottenuta contro un avversario delle Power 5.

https://twitter.com/CMU_Football/status/1477024399626850305?s=20

Una delle partite sulla carta più interessanti si conclude con la vittoria di Arkansas su Penn State (24-10) nell’Outback Bowl. La partita, giocata a ritmi bassissimi, sembrava in mano dei Nittany Lions a fine prime tempo quando, grazie ad un field goal di Jake Pinegar, Penn State passava in vantaggio per 10-7. Si sveglia KJ Jefferson nel secondo tempo e, grazie alle sue corse e a quelle del RB Raheim Sanders, Arkansas segna 17 punti consecutivi prendendo definitivamente il largo.

Nel Citrus Bowl si affrontavano due squadre reduci da una buona stagione: Kentucky e Iowa. Vittoria di misura (20-17) per i Wildcats grazie alle solite, grandissime, giocate di Wan’Dale Robinson. Una in particolare: a meno di due minuti dal termine Robinson riceve per un catch & run e “sguiscia” per 52 yard tra tre difensori fino alla redzone, il TD successivo (una corsa da 6 yard di Chris Rodriguez) dà a Kentucky il definitivo vantaggio. Iowa, che non aveva cominciato male la partita, si ritrova ancora una volta a fare i conti con un attacco sterile e dopo aver accumulato un discreto vantaggio (13-3 all’intervallo) si lascia riprendere dai playmaker di Mark Stoops. Pesano anche alcune decisioni molto conservative di Kirk Ferentz nell’ultimo drive che hanno permesso a Kentucky di sferrare il colpo del K.O.

https://twitter.com/UKFootball/status/1477387467326164994?s=20

Kansas State ed LSU sono stati i protagonisti dell’ultima partita della Bowl season: il Texas Bowl.
L’incontro è stato a senso unico con i Wildcats che hanno avuto la meglio su LSU per 42 a 20.
Questo perché i Tigers si sono presentati fortemente rimaneggiati e, soprattutto, senza QB: Max Johnson, il titolare, si è trasferito a Texas A&M, l’esperto Myles Brennan è ancora infortunato e il freshman Garrett Nussmeier che, se impiegato, avrebbe bruciato la sua redshirt e quindi perso un anno di eleggibilità. Per ovviare al problema LSU si è rivolta al senior Jontre Kirklin, ricevitore di professione, ma con un passato da QB ai tempi della High School.
Gli assoluti protagonisti per Kansas State sono stati il QB Skylar Thompson (21/28, 3 touchdown e nessun intercetto) e il solito elettrico Deuce Vaughn. Il running back, nativo di Round Rock (Texas) ha sfornato una prova di assoluta qualità: 146 yard in 21 corse per 3 touchdown a cui ha aggiunto una marcatura su ricezione.
Per LSU adesso ha ufficialmente inizio l’era Brian Kelly, il lavoro da fare è molto e in primis l’ex allenatore di Notre Dame, dovrà trovare una soluzione nel ruolo di QB.

https://twitter.com/MrMatthewCFB/status/1478578441247236096?s=20

Guido Semplici

College Football - Co-Host di Scusate il CFB, mi trovate anche su Podcast Verso il Draft e su Twitter.

Articoli collegati

Pulsante per tornare all'inizio