NFL Preview 2019: San Francisco 49ers

La stagione 2019 dei San Francisco 49ers si presenta come quella della verità in quel della baia. Lo scorso anno fu praticamente cancellato dal brutto infortunio di Jimmy Garoppolo che spostò una tendenza del tutto positiva a una stagione da incubo, tanto da “meritarsi” la seconda pick del Draft, condita dalle sole note positive di George Kittle in attacco e di Deforest Buckner in difesa. Stavolta non ci sono davvero scuse, con un posto ai playoff che sembra più che fattibile in quanto la division si è leggermente indebolita e, tolti i Rams, si trova in equilibrio con i Seahawks che hanno si Russell Wilson, ma hanno anche tanti dubbi nel resto del roster, mentre i Cardinals si ritrovano in piena ricostruzione avendo puntato tutto sul rookie Kyler Murray. Con tutte queste premesse, potrebbe davvero essere la stagione da dentro o fuori per Shanahan e lo stesso Garoppolo, che nonostante il contratto, è coperto da molti dubbi sul suo futuro in maglia rosso oro.

OFFENSE

Kittle 49ers rams

Il piano offensivo di Shanahan sembra puntare verso i running back, infatti con parecchi soldi già investiti in McKinnon, i 49ers sono andati a prendere un giocatore potenzialmente titolare come Tevin Coleman, l’ex giocatore dei Falcons si va ad aggiungere al già citato McKinnon a Breida (che è stato il titolare dello scorso anno con buone prestazioni) e a Mostert. Con tutto questo talento nel ruolo, secondo me, non ci sarà un chiaro portatore di palla numero uno, ma al contrario, giocheranno tutti sfruttando le caratteristiche individuali. L’incognita maggiore è senza dubbio Jimmy Garoppolo, il quarterback ex Eastern Illinois, è reduce da una rottura del crociato e nonostante sprazzi di talento chiari, non è mai riuscito a terminare una stagione e ha nella mancanza di costanza il suo più grande difetto. La stagione, come la scorsa, dipenderà tantissimo dal suo rendimento e dalla sua tenuta fisica.

Pubblicità

Nel parco ricevitori non c’è un chiaro numero uno, ad aggiungersi a Dante Pettis, Kendrick Bourne e a Marquise Goodwin ci saranno le due scelte al draft, ovvero Deebo Samuel e Jalen Hurd. Questo è il ruolo dove Shanahan cerca il giocatore in grado di fare la differenza, le speranze più grandi dei 49ers sono poste su Pettis, l’ex di Washington ha mostrato che il talento non gli manca, anche qui la costanza e la tenuta fisica sono le incognite maggiori. Nessun cambio nella linea offensiva titolare, che rimane guidata dal tackle Joe Staley e che vede nella parte centrale, il suo punto debole. Nel ruolo di tight end c’è probabilmente il giocatore più forte della squadra, ovvero quel George Kittle che lo scorso anno ha battuto il record di yard ricevute in una stagione da un tight end, tutto questo senza Garoppolo e con tre quarterback diversi, meritandosi Pro Bowl e un ruolo nella seconda squadra All-Pro.

DEFENSE

Buckner Wilson Seahawks 49ers Football

Nella difesa dei 49ers sono arrivate le novità più importanti, la prima è quella dell’edge rusher Dee Ford, preso mandando una seconda scelta del Draft ai Chiefs e rinnovato a cifre importanti, la speranza della dirigenza è di aver coperto il buco nel ruolo anche grazie alla seconda scelta assoluta al draft ovvero Nick Bosa, il talento ex Ohio State sembra avere tutti i crismi di un ottimo giocatore, ma dovrà evitare gli infortuni che già ora lo stanno perseguitando. Nei linebacker a fare compagnia a Fred Warner ci sarà Kwon Alexander, pagato profumatamente è reduce da un grave infortunio e per questo anche lui rientra nella categoria scommessa, dove rientra anche l’altra presa della free agency ovvero Jason Verrett, altro giocatore di indiscusso valore, ma perseguitato dagli infortuni per tutta la carriera nei Chargers. Il leader difensivo rimane Richard Sherman, mentre ci si aspetta un passo in avanti dagli ormai soliti incompiuti Solomon Thomas e Arik Armstead che accompagneranno nel centro della linea difensiva Deforest Buckner che la scorsa stagione si è meritato la convocazione al Pro Bowl.

Nel ruolo di safety ci sono le incognite maggiore con Jaquisky Tartt che sembra essere sicuro del posto come strong safety, mentre Tarvarius Moore sta mettendo in dubbio la titolarità del convalescente Jimmy Ward.

COACHING STAFF

shanahan 49ers

Qui non ci sono cambiamenti con Kyle Shanahan head coach e in pieno controllo dell’attacco mentre la difesa sarà ancora comandata da Robert Saleh. Questo è veramente l’anno della verità per tutto lo staff, con Saleh che potrebbe essere il primo a saltare in caso di prime partite non proprio positive e con Shanahan e il GM Lynch che sembrano aver finito i jolly a loro disposizione.

Record previsto: 8-8

Il riassunto della stagione dei 49ers potrebbe essere solo uno, evitare a tutti i costi gli infortuni che hanno distrutto la scorsa stagione. Detto ciò i playoff e in particolare una wild card sono alla portata della squadra californiana che secondo me non ha ancora un ricevitore in grado di portare quelle giocate che trasformano sconfitte in vittorie, per questo ho pronosticato un record in pareggio che potrebbe non bastare per una corsa in post season.

[review]

I nostri voti

Offense
Defense
Coaching Staff

La NFC West ha una chiara padrona (i Rams), ma consente comunque un record positivo, tutto dipenderà dalla costanza di giocatori chiave e dai maledetti infortuni.

Pubblicità
Merchandising Merchandising

Emiliano Guadagnoli

Sono un grande appassionato di football Nfl, seguo questo fantastico sport dal 2012. Sedotto e abbandonato da Kaepernick, tifo i San Francisco 49ers. Scrivo anche sui prospetti con la rubrica "La strada verso il Draft"

Articoli collegati

Un Commento

  1. I 49 ers hanno una storia una franchigia che merita i vertici, purtroppo ha una dirigenza non all’altezza, senza nerbo ne carattere…”cacciare” harbaught” a suo tempo è stato il più grosso errore,in assoluto..
    Un mister che ti riporta ai vertici dopo secoli bui solo dei Brocchi lo cacciano…un suo ritorno a pieni poteri è la nostra unica speranza…

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Huddle Magazine si sostiene con gli annunci pubblicitari visualizzati sul sito. Disabilita Ad Block (o suo equivalente) per aiutarci :-)

Ovviamente non sei obbligato a farlo, chiudi pure questo messaggio e continua la lettura.