I momenti più epici del Thanksgiving

Eccoci qui, come ogni ultimo giovedì di novembre a rendere grazie alla NFL per le tre due partite di football in settimana. In questo articolo ripercorreremo la genesi e i momenti più epici della centenaria tradizione del Thanksgving football.

Thanksgiving e football stanno insieme da sempre, come il tacchino e il ripieno. Le prime partite erano di NCAA, il football NFL si aggiunge negli anni ’20, con sfide tra squadre incredibili come i Detroit Heralds e i Dayton TRIANGLES.

triangles

Pubblicità

La prima partita tra due franchigie attualmente presenti in NFL arriva nel 1922, con il derby di Chicago vinto dai Cardinals contro i Bears per 6-0, il primo episodio di una Thanksgiving rivalry che durerà fino al 1933.

thanksgiving

Nel 1934 G.A. Richards compra i Portsmouth Lions e li trasferisce a Detroit. L’arrivo della franchigia non scalda i cuori dei tifosi, quindi Richards ha un’idea: giocare il giorno del Thanksgiving contro i campioni del mondo dei Bears. È un successone che diventerà tradizione annuale.

portsmouth bears thanksgiving

Dal 1951 i Lions avranno un ospite fisso al Thanksgiving: i Green Bay Packers,che dal 1959 saranno allenati da un certo Vince Lombardi. Nel 1962 arriva un momento leggendario, il “Thanksgiving day massacre”, Detroit demolisce Green Bay, rifilando agli avversari l’unica sconfitta stagionale

[clear]

Nel 1966 i neonati Dallas Cowboys fanno la loro prima apparizione nel Thanksgiving game. Da quell’anno in poi Lions e Cowboys ospiteranno quasi ininterrottamente una partita nel giorno del ringraziamento.

cowboys lions ringraziamento

Nel 2006, con la nascita di NFL Network, le partite diventeranno tre, con la terza che vede avvicendarsi diverse squadre, come Ravens e Steelers che avrebbero dovuto giocare contro questa sera (spostamento causa Covid) e l’hanno già fatto nel 2013, quando Mike Tomlin con la sua “ostruzione” ci regalò un momento epico.

Pubblicità

[clear]

Altri instant classic in ordine sparso: partiamo dalle 273 rushing yard di OJ Simpson, che nel Thanksgiving game del 1973 contro i Lions fissa il record di yard corse in una partita.

[clear]

Altra prestazione leggendaria condita dal gusto della vendetta. Randy Moss tifava Cowboys. I Cowboys non lo scelsero al draft 1998. Moss non la prese bene. Gli avversari dei Cowboys nel Thanksgiving game di quell’anno? I Vikings di Randy Moss. Il resto è storia: 163 yard e 3 TD

[clear]

Sempre nel 1998, altra prestazione individuale indimenticabile. Lions e Steelers vanno all’overtime, al momento del testa o croce l’arbitro Phil Luckett ha uno svarione incredibile: Bettis ha detto “croce”, Luckett ha capito testa. Esce croce, Luckett da palla ai Lions.

[clear]

Grazie all’errore di Luckett Detroit riceve il pallone ad inizio supplementari e vince grazie ad un field goal. Da quel momento in poi Luckett diventerà lo zimbello della NFL.

cardinals bears ringraziamento

Mio momento preferito: Thanksgiving game del 1974, i Cowboys sono sotto contro i Redskins quando perdono Roger Staubach per infortunio. Dallas sembra spacciata, anche perché la riserva è Clint “Mad Bomber” Longley, uno sconosciuto rookie QB che sembra passato di lì per caso. E invece…

Pubblicità

[clear]

Cosa ancora più assurda, la storia si ripete vent’anni dopo. I Cowboys ospitano i Packers ma sono privi di Troy Aikman, infortunatosi proprio contro i Redskins. Al suo posto gioca tale Jason Garrett, il terzo QB. Di nuovo, Dallas verrà salvata da un’improbabile eroe.

[clear]

Chiudiamo con una nota gastronomica. Nel 1989 John Madden assegnò il primo Leg Turkey Award, una sorta di premio MVP del giorno del ringraziamento. Da allora la tradizione è proseguita senza mai interrompersi. (15)

thanksgiving madden

Bonus track: il 23/11/2000 i Patriots si stanno prendendo una ripassata dai Lions. Drew Bledsoe lancia una pick 6 sanguinosa nel Q4. Con la partita ormai persa, Belichick decide di regalare i primi snap in carriera ad uno sbarbato rookie sixth rounder da Michigan, tale Tom Brady.

Alberto Cantù

Se vi è piaciuto questo articolo e in generale vi interessa l'analisi tattica della NFL, potete trovarmi su Twitter.

Articoli collegati

Pulsante per tornare all'inizio