[POST-IT] Il punt che mai fu

Gli articoli della categoria Post-It sono curiosità che abbiamo trovato nei nostri giri su internet e vogliamo condividere con i nostri lettori.

defensive endIl 18 ottobre dell’anno scorso per la sesta giornata della stagione regolare si affrontano New England Patriots e Indianapolis Colts per la prima volta dopo il Deflagate. I Patriots arrivano alla partita imbattuti e i Colts con una striscia di tre vittorie consecutive.

Verso la fine del terzo quarto, con i Patriots avanti di sei punti avviene qualcosa entrato di diritto nella storia della NFL.

Dalla cronaca dell’incontro.

Pubblicità

Dopo l’ennesimo three and out si assiste ad una delle giocate più strane e senza senso della storia NFL. I Colts mandano in campo il punter ma all’ultimo momento decidono di tentare una finta. L’intera linea offensiva viene spostata sul lato destro del campo lasciando solo lo snapper e il QB al centro del campo.

I Patriots rimangono sulle loro postazioni e non appena lo snapper cede la palla al QB lo travolgono riconquistando il pallone per il loro attacco. A fine partita Pagano proverà a sostenere che l’obiettivo era cercare di creare confusione nella difesa ospite e magari indurli in una penalità, ma la gaffe resta.

[clear]

I New England Patriots approfitteranno di quella “finta” di punt per segnare il touchdown del +13 e mettere al sicuro la vittoria mentre lo sguardo di Chuck Pagano dopo l’azione rimarrà a imperitura memoria di come anche i perfezionisti della National Football League possono prendere cantonate epiche.

Vi offriamo anche l’azione in modalità Tecmo Bowl.

[ad id=”29269″]

Giovanni Ganci

Sports Editor si direbbe al di la dell'oceano, qui più semplicemente il coordinatore di tutta la baracca. Tifoso accanito dei San Francisco 49ers, amante del college football e al di fuori dello "sferoide prolato"© forza Boston Red Sox.

Articoli collegati

Pulsante per tornare all'inizio