La Strada verso il Draft: Kevin Johnson

Ruolo: Cornerback – College: Wake Forest – Classe: Senior
Età: 22 – Altezza: 6’0 (1.83 m) – Peso: 188 (85 kg)

strada_draft_2015Di Kevin Johnson durante la stagione se ne parlava molto poco, anche perchè ha giocato in un contesto povero e perdente come quello di Wake Forest, ma con l’inizio del processo di avvicinamento al Draft ha iniziato a conquistare consensi. Stagione da Senior importante dove ha concesso pochissimo contro qualsiasi avversario, da ricordare la prestazione con Rashad Greene dove gli ha concesso solamente 33 yard complessive.

Kevin Johnson è un atleta fluido, atletico che gli permette di essere un corner in grado di difendere bene lungo tutto il campo, pure contro i ricevitori più rapidi e veloci. Con i Deamon Deacons ha giocato quasi sempre Off-Coverage, ovvero lasciando un cuscino di 6-7Y al ricevitore, motivo principale per cui è fortissimo a difendere sul profondo. Difensore molto fisico e aggressivo, concede difficilmente la ricezione e ha pure buone ball skills, sa sempre dov’è la palla ed è molto reattivo a deflettarla o a posizionarsi in modo tale da non farla arrivare al WR. Una sua grande dote è la bravura nel tenere sempre il contratto visivo con QB ed è molto rapido e veloce nel capire le sue intenzioni riuscendo a giocare d’anticipo. Buona la tecnica di placcaggio, difficilmente concede l’extra yard o il tackle mancato al WR, ed è pure un ottimo colpitore a dimostrazione delle sue doti fisiche.

Pubblicità

Kevin JohnsonDa valutare se messo a difendere in press coverage, a Wake Forest non gli era mai praticamente chiesto di farlo, ed in NFL se non riuscirà ad adattarsi rischierà di essere facilmente vulnerabile sull’underneath. Cosa che ha dimostrato pure al college, mostrando una certa fatica a seguire i WR che tagliano il campo, sul medio e sul corto, lasciando ricezioni molto facili. Dovrà migliorare nel lavoro di piedi allo snap, a volte pigri e lenti e questo rende Johnson molto esposto alle double moves dei WR, costringendolo poi ad inseguire o a perderlo. Dovrà migliorare pure contro le corse, difficilmente si divincola dal blocco con rapidità per portare il placcaggio sul portatore di palla. Al College ha avuto qualche problema di flag, spesso protagonista di holding difensivi, o di pass interference, mentre con Louisville è stato espulso per targeting, segno che dovrà giocare con più calma.

Kevin Johnson per talento non ha nulla da invidiare ai vari Trae Waynes, PJ Williams, Ronald Darby e compagnia ed il prossimo anno potrebbe essere già un CB starter nell’out. Le possibilità per poter diventare un ottimo giocatore le ha e potrebbe avere ottimi margini di miglioramento. Dovrebbe essere quasi sicuramente un giocatore da primo giro e potrebbe conquistarsi pure una posizione nella top20, non sorprendetevi se potrebbe essere il primo CB draftato.

Il prodotto do Wake Forest potrebbe finire tra le mani dei San Francisco 49ers alla scelta numero 15, il reparto CB al momento non presenta elementi di primo livello e il suo inserimento potrebbe essere vitale. Qualche posizione più sotto pure i Pittsburgh Steelers potrebbero investire in lui, Cortez Allen esce da una stagione orrenda, William Gay ha dimostrato di non essere all’altezza e han perso il veterano Ike Taylor, motivazioni che potrebbero portae alla sua pick.

Luca Domenighini

24 anni, amante dello sport a stelle e strisce. Appassionato fino al midollo di football, sia quello NFL che quello NCAA. Tifoso dei Denver Broncos da una calda mattina di Agosto di metà anni 2000 quando ESPN Classic ripropose il primo Super Bowl di Elway. Tifo sfegatato per i Duke Blue Devils, sì esiste una squadra di football a Durham.

Articoli collegati

Pulsante per tornare all'inizio