Purple Thanksgiving (Minnesota Vikings 33 – 26 New England Patriots)

Sono stati i Minnesota Vikings a mangiare in diretta nazionale il tacchino, come tradizione vuole per la partita conclusiva del giorno del Ringraziamento NFL, con Cousins e soci che, contro i New England Patriots, trovano la nona vittoria stagionale, riscattandosi dopo la sconfitta di week 11 contro i Cowboys che aveva fatto preoccupare i tifosi, vista la pessima prestazione di squadra culminata nel 40-3 finale. Risultato finale però quello contro i Patriots, con Minnesota che riesce ad avere la meglio di New England grazie ad un’ottimo 4° quarto, dove, grazie al TD di Thielen, si porta sul 33-26 che vale la nona vittoria in campionato in undici partite giocate.
Situazione opposta per NE, con i Patriots che non approfittano della miglior partita stagionale di Mac Jones, con una difesa spesso incapace di limitare l’esplosivo attacco di Minnie, e gli Special Team spesso protagonisti in negativo durante l’incontro.

https://twitter.com/kfan1003/status/1596003474130493440?s=61&t=9VWIj4BZcn2Z3mOUm-SCcw

Che la partita sarebbe stata emozionante si è capito da subito, con i primi due drive conclusi in un TD per entrambe le squadre con Jefferson a ricevere il TD pass di Cousins per Minnesota e Agholor a ricevere quello di Mac Jones; la partita sembra poi iniziare a pendere verso NE, con Cousins autore dell’INT che avrebbe potuto portare alla svolta nella partita, che non viene però sfruttato dall’attacco dei Patriots, incapace di rientrare in endzone prima dell’intervallo. A segnare i punti ci pensa Nick Folk, con tre FG prima dell’intervallo che permettono a Belichick ed i suoi di andare all’intervallo sul risultato di 16 pari grazie ad un altro TD segnato da Minnesota; tornati dall’intervallo nessuna delle due squadre sembra riuscire a prendere il controllo con un altro TD ed un FG a testa che portano le squadre nell’ultimo quarto di gioco in completa parità. A spiccare è però l’attacco di Minnesota, che non perde l’occasione del primo punt di NE nel secondo tempo, e trova il TD con il 3° TD pass di Cousins, questa volta per Thielen, che sigla il risultato finale sul 33-26 grazie all’ottima difesa dei Vikings, che esce fuori alla distanza, nel momento più importante della partita.

Pubblicità

https://twitter.com/billyheyen/status/1595953341007282182?s=61&t=9VWIj4BZcn2Z3mOUm-SCcw

Ritorno in carreggiata per Minnesota che si riprende dalla pessima prestazione contro i Cowboys grazie ad una solida prova soprattutto del suo attacco guidato, ancora una volta, da un Justin Jefferson apparso spesso indifendibile per la secondaria di NE: 9 ricezioni a testa per lui e Thielen, con il WR ex LSU che ha guadagnato ben 139 yard su rec ed ha segnato il TD che aveva aperto la partita; buona prestazione anche di Cousins, con la sola macchietta dell’INT che avrebbe potuto cambiare la partita, ma che si riprende bene dalla sua peggior partita stagionale chiudendo con 3 TD pass e 299 yard lanciate; menzione d’onore per la #D di Minnie, soprattutto in redzone, da cui i Patriots non hanno ricavato niente, chiudendo con uno 0/3 i loro viaggi nelle venti yard difensive di NE, e soprattutto per gli special team dei Vikings, vero punto di svolta della partita, a partire dal ritorno per 97 yard direttamente in endzone siglato da Kene Nwangwu, nel momento in cui Minnesota aveva bisogno di pareggiare i conti dopo il TD subito nel primo drive del terzo quarto. I Vikings sono ora ad un record di 9-2, con la NFC North già in pugno e la possibilità di iniziare a pensare già in grande, come al loro cammino ai playoff, che i tifosi sperano possa concludersi al Super Bowl di Glendale.

https://twitter.com/sportscenter/status/1595979235096666112?s=61&t=9VWIj4BZcn2Z3mOUm-SCcw

Battuta d’arresto per i Patriots, che recriminano per il TD annullato ad Hunter Henry, giudicato incompleto dagli arbitri, con i tifosi che dovrebbero però pensare al fatto di aver sprecato la miglior partita stagionale del criticato Mac Jones, non riuscendo ad ottenere la vittoria contro i Vikings assolutamente non allo stesso livello rispetto a quanto visto nelle ultime settimane; sul banco degli imputati ci finisce soprattutto il running game di New England, con appena 52 yard totali guadagnate in tutta la partita, troppo poco per impensierire la difesa di Minnie che può quindi concentrarsi sul gioco aereo e sulla pressione al QB avversario, con la OL dei Pats che concede 3 sack agli avversari.
Brutta prestazione anche della secondaria di NE, incapace di limitare l’attacco di Minnie se non in occasione dell’INT lanciato da Cousins, ama che chiude con poco meno di 300 yard concesse sul gioco aereo, e non riuscendo mai a mettere realmente in difficoltà l’attacco dei Vikings.
NE si ritrova così con un record di 6-5 in una delle division più avvincenti della NFL, con i Patriots che rischiano quindi di restare senza un pass per i playoff nonostante un record positivo.

Luca Belli

Nonostante la giovane età, tifoso "Die Hard" dei Green Bay Packers. Cresciuto nel momento d'oro di Favre e Rodgers. Abituato a vincere poco con la fede calcistica, essendo tifoso della Fiorentina, ha trovato nei Packs la sua svolta. Aspetta con ansia il secondo anello personale. Go Packs Go!

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio