Il Preview di week 12 NFL 2022

Due fette di pane, qualche fetta di tacchino e gravy avanzati, e si è pronti per la dodicesima settimana di football NFL. In questa settimana di festa tutte le squadre scendono in campo per superare uno dei momenti più critici della stagione. Simbolicamente questa settimana è uno spartiacque: il vero football inizia dopo il Thanksgiving. Le partite sono sempre più importanti, pesanti. Il tempo per recuperare il terreno perso è sempre meno e il gioco delle squadre è ormai studiato e conosciuto da tutti. E’ arrivato il momento dei campioni, è il momento in cui il talento non basta più. Organizzazione, grinta, lavoro, resilienza, preparazione fanno la differenza e distinguono vincitori e vinti.

Le partite della settimana

Cincinnati Bengals @ Tennessee Titans

Cincinnati Bengals (6-4)
Upwards

Pubblicità

I Bengals, come l’avversario di questa settimana, sono in una traiettoria positiva. Ad esclusione della sconfitta di Cleveland, Cincinnati arriva da quattro vittorie, tutte con 30 o più punti segnati. 79 invece i punti segnati nelle ultime due partite, nonostante l’assenza del miglior ricevitore della franchigia. Ja’Marr Chase con buone probabilità tornerà tra le fila dei Bengals dopo l’infortunio di week 7. Ottimo momento per rientrare, nella prima partita contro un avversario con un record positivo da week 5, ma che soffre il gioco di passaggi avversario concedendo ben 267 yard di media a partita.

Tennessee Titans (7-3)
Passing game

Tennessee continua il suo cammino verso i playoff e inizia finalmente a mostrare un passing game efficace. I ritorni di Woods e del rookie Treylon Burks hanno fatto la differenza sul gioco di Tannehill che la scorsa settimana ha superato per la prima volta in stagione le 300 yard lanciate, con una percentuale di completi di 81.5%, 12.3 yard per tentativo, due TD e un intercetto. Dal lato difensivo i Titans potranno facilmente limitare il gioco di corse di Cincinnati con la seconda difesa nella lega per yard concesse, ma soffriranno probabilmente i passaggi di Burrow.

Green Bay Packers @ Philadelphia Eagles

Green Bay Packers (4-7)
Stay competitive

Questa è senza dubbio una delle stagioni più difficili di Green Bay degli ultimi anni, ma ancora nulla è perduto. Green Bay lotta ogni settimana per rimanere competitiva. Anche questa settimana il compito è parecchio difficile. Dopo aver affrontato Cowboys e Titans, Aaron Rodgers affronterà un’altra grande difesa. L’MVP della scorsa stagione sta comunque giocando un buon football. Nelle ultime due 5 TD e nessun intercetto. Sarà determinante anche la prestazione di una difesa che ancora non ha raggiunto i livelli che ci si potrebbe aspettare.

Philadelphia Eagles (9-1)
Scricchiolii

Dopo le prime otto partite in cui tutto è sembrato essere fin troppo facile per Philadelphia, la sconfitta contro i Commanders sembra aver lasciato degli strascichi. La vittoria contro dei Colts più che una reazione è sembrato un altro passo indietro. I diciassette punti, meno di ogni altra partita in questa stagione, sono il simbolo della grande fatica di Philadelphia nel chiudere i drive offensivi. Il nuovo acquisto dello svincolato Suh dovrà dare una grossa mano per bloccare le corse di Aaron Jones.

Baltimore Ravens @ Jacksonville Jaguars

Pubblicità

Baltimore Ravens (7-3)
Defense

Lamar come ogni anno si è preso la squadra sulle spalle e viaggia con numeri importanti, ma è la difesa ora a prendersi la gloria. Solo venti punti concessi nelle ultime due partite, e l’orribile week 2, dove in una sola giornata ne hanno concessi 42 contro i Dolphins, è un lontano ricordo. L’acquisto di Roquan Smith ha sicuramente avuto un impatto, solo un TD concesso da quando veste la maglia viola. Marlon Humphrey, Patrick Queen, Calais Campbell, Marcus Peters, JPP completano una difesa che ha ancora molto da mostrarci.

Jacksonville Jaguars (3-7)
Time to win

Trevor Lawrence ha già superato il numero di touchdown segnati lo scorso anno, ma le vittorie non arrivano. Le prestazioni ci sono, nulla di eccezionale, ma soprattutto nelle ultime due settimane prima della bye week ha mostrato sicurezza. Christian Kirk fa di tutto per dimostrare di valere l’investimento di Jacksonville, e ci riesce bene perché con i suoi sette TD su ricezione è secondo solo a Adams e Diggs. Anche la difesa ha talento. Ma le vittorie sono ancora solo tre. Le ambizioni non sono altissime per quest’anno, ma una vittoria contro una squadra importante come Baltimore darebbe la fiducia che serve a questa squadra per crescere.

Le altre partite

Los Angeles Rams @ Kansas City Chiefs

Los Angeles Rams (3-7)
Nostalgia

Alla pubblicazione del calendario ad inizio stagione questa partita è stata da molti segnata con un cerchio rosso. I campioni in carica in visita nella Kansas City di Mahomes in uno scontro extra-conference nella settimana del Thanksgiving. Potenziale da partita dell’anno. Il cammino di Los Angeles è stato ben diverso dal previsto, e questa partita ha dunque meno fascino per questa squadra che sembra persa. Se Stafford fosse stato della partita, avrei senza dubbio incluso questa partita tra le partite della settimana, dando ai Rams il beneficio del dubbio. Senza Stafford e Kupp però, la partita perde molto del suo fascino.

Kansas City Chiefs (8-2)
A gonfie vele

Kansas City è prima per yard totali, 429 per partita, prima per punti segnati, 30 per partita e prima per yard su passaggio, 315. Il suo quarterback è primo per touchdown, yard, primi down. La division ad inizio stagione sembrava portare insidie grazie alla perdita di una stella di KC e degli ingressi invece stellari per gli avversari, Adams ai Raiders, Mack e J.C. Jackson ai Chargers, Wilson ai Broncos. I primi due terzi di stagione hanno però smentito ogni preoccupazione e lanciato la squadra di Andy Reid verso grandi obiettivi.

Tampa Bay Buccaneers @ Cleveland Browns

Pubblicità

Tampa Bay Buccaneers (5-5)
Fluke?

La vittoria in Germania contro i Seahawks ha pareggiato il bilancio di Tampa Bay ed è sembrata essere un punto di svolta della stagione. Lo sarà veramente? Buona parte delle buone notizie in Germania sono arrivate da Rachaad White, rookie che in assenza di Fournette ha preso in mano il gioco di corse di Tampa superando per la prima volta nella breve carriera NFL le 100 yard in una partita. Continuerà ad avere lo stesso impatto al ritorno del collega?

Cleveland Browns (3-7)
1%

Il primo obiettivo di Cleveland ad inizio stagione era di arrivare a consegnare le chiavi della squadra a Deshaun Watson in una posizione di classifica ancora rilevante. Questa sarà l’ultima settimana senza il grande acquisto di Cleveland della scorsa off-season. I Browns non sono riusciti però nel loro intento. Ad oggi secondo il NYT hanno solamente l’1% di possibilità di accedere ai playoff. A Brissett l’ultima possibilità di uscire di scena a testa alta.

Los Angeles Chargers @ Arizona Cardinals

Los Angeles Chargers (5-5)
Consistency

Los Angeles deve trovare continuità se vuole sperare di trovare un posto ai playoff in AFC. Difficile da trovare però questa continuità con gli infiniti infortuni che affliggono la squadra di Staley. Nonostante le sconfitte delle ultime due settimane Los Angeles sembra però aver fatto passi in avanti, soprattutto grazie al rientro di Allen. Ancora dobbiamo attendere probabilmente per il rientro di Mike Williams, che ha fatto solo una breve comparsa nella sconfitta contro Kansas City.

Arizona Cardinals (4-7)
Everything’s not lost

Con un bilancio di quattro vittorie e sette sconfitte non tutto è perso per i Cardinals, ma i segnali non sono positivi. Il possibile rientro di Kyler Murray sarebbe determinante per poter graffiare i Chargers con qualche scramble e accendere Hopkins. Da rivedere l’efficacia della difesa di Kingsbury che concede ben 27 punti di media a partita, pur concedendo meno yard rispetto ad altre difese comparabili.

Chicago Bears @ New York Jets

Chicago Bears (3-8)
Opportunity

I Bears giocano contro una difesa che è stata in grado di annientare il gioco di corse dei Patriots e costringerli ad affidarsi agli special team a fine partita per portare a casa una partita ferma sul 3-3. Il grande gioco di corse dei Bears affronterà dunque un degno avversario, però scosso dall’ennesimo cambio di QB. La presenza di Fields cambia molto rispetto a quanto ci possiamo aspettare da questa partita.

New York Jets (6-4)
Messy

Pubblicità

La quattordicesima sconfitta di fila contro i Patriots ha scatenato un pesante squilibrio nell’ambiente di New York. Con quel secco “no” pronunciato da Zach Wilson in conferenza stampa a fine partita, il giovane QB ha perso ben più della partita. Ha perso il posto da titolare, ha perso la squadra. Ora tocca a Mike White ricostruire sulle ceneri di questa settimana e riportare i Jets in una traiettoria positiva.

New Orleans Saints @ San Francisco 49ers

New Orleans Saints (4-7)
Tough one

Dopo due settimane di assenza è tornato l’attacco dei Saints. Alle prime voci di rientro di Winston, Dalton è tornato a convincere, pulendo il proprio gioco, lanciando per 3 touchdown, con 260 yard totali per una media di 10.4 yard a passaggio. Sarà difficile ripetere la prestazione contro una delle migliori difese della lega.

San Francisco 49ers (6-4)
Ode to Jimmy G.

Garoppolo raggiunge il Superbowl con i Niners, poco dopo vengono messi in campo pesanti investimenti per il suo sostituto Trey Lance. Dopo un anno di transizione, il futuro di Jimmy era segnato. San Francisco cerca disperatamente di disfarsene, ma a fine estate una stagione da backup rimane l’unica opzione percorribile. Con il forfait di Lance Jimmy riprende le redini della squadra e accompagna questa squadra piena di stelle con delle ottime prestazione fino al picco dei quattro TD della scorsa settimana.

Las Vegas Raiders @ Seattle Seahawks

Las Vegas Raiders (3-7)
Incoerente

Davante Adams, primo ricevitore per TD con 10 ricezioni in endzone. Miglior running game per PFF grazie a Josh Jacobs che rincorre Henry e Barkley per il primato di yard corse. Maxx Crosby tra i migliori pass rusher con 9 sack. In questo contesto gioca una delle squadre più deludenti della stagione.

Seattle Seahawks (6-4)
Road to playoffs

La trasferta di Monaco ha ridimensionato Seattle, che resta comunque in posizione playoff e a pari merito con i 49ers in divisione. Per raggiungere l’obiettivo playoff le prossime partite sono determinanti. E’ determinante vincere contro squadre in difficoltà fuori (Raiders e Panthers) e dentro (Rams) la propria divisione per arrivare allo scontro diretto in week 15 contro San Francisco con tranquillità.  

Atlanta Falcons @ Washington Commanders

Atlanta Falcons (5-6)
First or nothing

La lotta per la division è apertissima, i Buccaneers sono in ripresa, ma Atlanta può e deve puntare al primo posto, perché il secondo potrebbe non bastare per una wildcard. Come sempre si affiderà al gioco di corse, che però avrà vita dura contro la linea difensiva di Washington che concede solo 103 yard per partita agli avversari.

Washington Commanders (6-5)
Official

Taylor Heinicke è diventato ufficialmente il primo comandante di Washington. Ron Rivera l’ha ufficialmente nominato titolare per il resto della stagione. Difficile discutere questa decisione dell’HC di Washington. 4-1 il bilancio del backup contro 2-4 il record di Wentz. Da anno di transizione a un posto in Conference lontano solo una posizione dai playoff. Lasciando stare i risultati, l’attacco ha una fluidità diversa con Heinicke rispetto a quanto visto da Wentz.

Houston Texans @ Miami Dolphins

Houston Texans (1-8-1)
New face

Qualcosa certamente non ha funzionato a Houston. I Texans non ambivano al Superbowl, ma una vittoria e un pareggio in 10 partite non sono bastate per confermare Davis Mills al centro dell’attacco. Per lui troppi gli undici intercetti che pareggiano il numero di TD lanciati. Houston spera dunque di riaccendere l’attacco con Kyle Allen. Vedremo se la mossa avrà effetto contro la buona difesa di Miami.

Miami Dolphins (7-2)
Must win

Miami deve vincere. I Dolphins ospitano una squadra inferiore e in difficoltà e si apprestano invece ad affrontare la parte finale di stagione con un calendario particolarmente critico. San Francisco e Chargers saranno le due trasferte che seguiranno la partita di domenica prima di quello che molto probabilmente sarà uno scontro diretto per la vetta della division contro i Bills.

Denver Broncos @ Carolina Panthers

Denver Broncos (3-7)
Occasione

Denver ha disperatamente bisogno di una partita convincente dal punto di vista offensivo. Contro i Raiders qualche sprazzo di vero Russel Wilson si è visto, ma serve una vittoria e una vittoria con più dei 23 punti, massimo stagionale. I Panthers concedono molto, ma hanno comunque del talento nel backfield come i giovani Horn e Chinn.

Carolina Panthers (3-8)
Girotondo

Dopo Mayfield, Walker e ancora Mayfield Carolina torna ad affidarsi ad un’altra prima scelta al draft 2018, Sam Darnold. La scelta è poco discutibile pensando alla prestazione di Baker contro i Ravens, dove è riuscito a consegnare alla propria squadra solo 3 punti, 169 yard e due intercetti. La speranza è che si possa finalmente accendere quella luce che mai si è accesa nell’attacco di Carolina questa stagione.

Pittsburgh Steelers @ Indianapolis Colts

Pittsburgh Steelers (3-7)
Improving

Finalmente Najee Harris. Contro Cincinnati il running back di Pittsburgh è tornato a mettere i punti sul tabellone con due dei tre TD della stagione. Il primo della stagione era stato in week 3. Anche la difesa è decisamente migliorata da quando le due punte di diamante del reparto T.J. Watt e Minkah Fitzpatrick sono tornati nella lineup.

Indianapolis Colts (4-6-1)
Nulla è perduto

I Colts hanno ancora l’undici percento di possibilità di approdare ai playoff. Per mantenere viva questa possibilità, vincere contro gli Steelers è indispensabile. La chiave sarà l’attacco, un attacco che segna più punti solo dei Broncos, la media è di 15.7 a partita. La linea offensiva è tra le peggiori con 40 sack concessi (con tante colpe anche di un immobile Ryan). Contro la difesa ritrovata degli Steelers servirà un’inversione di tendenza.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio