Tutto sul Franchise Tag 2022

Dal 22 febbraio all’8 marzo le squadre NFL possono usare il franchise tag per un giocatore del loro roster a cui è scaduto il contratto e che non vogliono lasciar andare in un’altra squadra.

tipi di tag che le squadre possono assegnare ad un giocatore sono due, di cui una divisa in altre due categorie:

  • Franchise tag non esclusivo / Franchise tag esclusivo
  • Transition tag

Il franchise tag non esclusivo è quello più usato e in cambio del tag il giocatore prenderà per l’anno successivo la media dello stipendio degli ultimi cinque anni dei cinque migliori giocatori del suo ruolo o il 120% del suo salario precedente nel caso sia superiore alla media dei cinque. Il giocatore può comunque contrattare il suo futuro con altre squadre, ma la sua squadra ha il diritto di tenerlo pareggiando l’offerta finale, nel caso non voglia farlo avrà diritto a due prime scelte come compensazione.

Pubblicità

In cambio di un franchise tag esclusivo il giocatore prenderà per l’anno successivo la media dello stipendio dei cinque migliori giocatori del suo ruolo o il 120% del suo salario precedente nel caso sia superiore alla media dei cinque. Attenzione alla piccola differenza, non la media degli ultimi cinque anni, ma dell’ultimo anno, quindi si tratta di una cifra decisamente maggiore rispetto al tag non esclusivo. Con questo tag il giocatore non potrà contrattare con nessuna altra squadra.

Il transition tag è una via di mezzo tra i due perchè prevede che il giocatore riceva la media degli stipendi dei dieci migliori giocatori del suo ruolo. Il giocatore può comunque contrattare il suo futuro con altre squadre, ma il suo team ha il diritto di tenerlo pareggiando l’offerta finale, non otterrà nulla nel caso non voglia farlo.

I giocatori taggati avranno tempo fino al 15 luglio per trovare un accordo pluriennale con la propria squadra, dal 16 l’eventuale rinnovo potrà essere solo per un anno. Un giocatore può essere taggato al massimo per tre anni, ma dal secondo anno avrà diritto a un bonus supplementare che aumenta sensibilmente il costo per il team.

Il salary cap per il 2022 è previsto a 208 milioni di dollari, 28 in più rispetto all’anno scorso, permettendo alle squadre un maggior margine di manovra.

I candidati al franchise tag, secondo le indiscrezioni, potrebbero essere Orlando Brown (OL, Chiefs),  Jessie Bates (S, Bengals), Cordarrelle Patterson (WR/RB, Falcons), Davante Adams (WR, Packers), Mike Gesicki (TE Dolphins), David Njoku (TE, Browns), Mike Williams (WR, Chargers), Cam Robinson (OL, Jaguars).

Per chiudere ecco la tabella con il costo del franchise tag e del transition tag, fonte Over The Cap:

Ruolo Franchise Tag Transition Tag
QB $28.598.000 $25.651.000
DE $20.186.000 $16.623.000
WR $19.127.000 $16.740.000
LB $17.417.000 $14.882.000
CB $17.295.000 $14.904.000
DT $16.888.000 $13.596.000
OL $16.698.000 $14.997.000
S $13.544.000 $11.265.000
RB $12.536.000 $10.148.000
TE $10.834.000 $9.332.000
ST $5.469.000 $4.980.000

Cos’è e come funziona il Salary Cap NFL

Pubblicità

Giovanni Ganci

Sports Editor si direbbe al di la dell'oceano, qui più semplicemente il coordinatore di tutta la baracca. Tifoso accanito dei San Francisco 49ers, amante del college football e al di fuori dello "sferoide prolato"© forza Boston Red Sox.

Articoli collegati

Pulsante per tornare all'inizio