La Strada verso il Draft: il Mock di Francesco Fele

Ecco il mock draft di Francesco Fele, atto conclusivo della “Strada verso il Draft” 2017.

1 – Cleveland Browns  Myles Garrett  DE  Texas A&M

Semplicemente il miglior giocatore di questo Draft. I Browns non avrebbero bisogno di un QB vista l’acquisizione di Osweiler (ed il fatto di avere altri QB a roster) e quindi la scelta migliore è quella di sistemare ancora di più la difesa aggiungendo il rusher da Texas A&M.

Pubblicità

2- San Francisco 49ers  Mitchell Trubisky  QB  North Carolina

La squadra della Baia è la prima in questo Draft che avrebbe urgente bisogno di un QB anche se l’acquisizione di Hoyer da Chicago potrebbe farebbe pensare diversamente. I 49ers sono una squadra in completa ricostruzione e oltre all’attacco devono assolutamente sistemare la difesa. E’ difficile in questo scenario prevedere quella che sarà la loro pick ma è probabile che coach Shanahan utilizzi il giovane Tar Heel nella sua idea di West Coast Offense.

3- Chicago Bears  Malik Hooker  S  Ohio State

I Bears con la firma di Glennon hanno definito il loro franchise QB, visto anche lo stipendio che gli assicurano. La scelta quindi al primo giro ricade sulla difesa e in particolare sulla secondaria che dovrebbe aggiungere una Safety di talento proprio come l’ex Ohio State.

4- Jacksonville Jaguars  Jonathan Allen  DE  Alabama

I Jaguars sono una di quelle squadre che di più ha agito in FA assicurandosi le prestazioni di giocatori molto interessanti. Con l’acquisizione di Calais Campbell e con il fatto di avere anche in squadra Dante Fowler e Yannick Ngakoue, Allen da Alabama sarebbe il complemento perfetto per rendere il front seven ancora più forte.

5- Tennessee Titans  Marshone Lattimore  CB  Ohio State

Tennessee deve approfittare del fatto che avrà due pick al primo giro (5 e 18) e quindi può  scegliere due prospetti di sicuro talento. Sicuramente c’è da sistemare la secondaria ed il giocatore che può dare subito il suo contributo è l’ex Buckeye, Lattimore.

6- New York Jets  Marlon Humphrey  CB  Alabama

Pubblicità

I Jets sono un’altra di quelle squadre che avrebbero bisogno di un QB ma con la firma di McCown sembrano aver risolto apparentemente il problema. Se il front office si “accontenta” dell’ex Brown allora i Jets si possono concentrare sulla secondaria (problema comune a molte squadre) e Humphrey sembrerebbe la scelta migliore.

7- Los Angeles Chargers  Jamal Adams  S  LSU

I nuovi Chargers trasferitisi a LA sono una squadra con diverse lacune sia in attacco che in difesa. Tuttavia il problema principale è quello di trovare una S che possa dare subito il suo contributo in campo e Adams da LSU potrebbe dare quelle risposte nel reparto arretrato che il front office va cercando.

8- Carolina Panthers  Leonard Fournette  RB  LSU

Per quanto riguarda i Panthers hanno bisogno sia di un RB da affiancare a Cam Newton sia di un Tackle proprio per prevenire il loro QB. Per lo stile di gioco dell’ex Auburn quindi fornire una protezione adeguata è fondamentale ma alla posizione 8 io credo che vadano per un RB e in questo caso la scelta potrebbe essere quella dell’ex LSU che andrebbe a formare con Newton una coppia esplosiva e temibile sul gioco di corsa.

9- Cincinnati Bengals  Derek Barnett  EDGE  Tennessee

Cincinnati ha delle need oltre che in difesa anche in attacco. Al reparto ricevitori infatti manca quel tassello per completare il puzzle e per far oltrepassare l’asticella definitivamente a Dalton; in questo reparto però Cincinnati dovrebbe agire tra secondo e terzo giro. E’ in difesa, sopratutto a ruolo di DE rusher, che i Bengals secondo me devono lavorare per il primo giro in modo da accoppiare un prospetto a Dunlap all’esterno e lasciare Atkins all’interno: in questo caso la scelta perfetta è quella di Derek Barnett fortissimo rusher di Tennessee.

10- Buffalo Bills  Gareon Conley  CB  Ohio State

I Bills sono una di quelle squadre che si è mossa tantissimo in FA sia in entrata che in uscita e hanno anche rilasciato il loro miglior CB, Gilmore andato ai Pats, quindi sono convinto che la scelta dei Bills potrebbe andare in questo senso. Tuttavia bisogna vedere cosa decide il front office per quello che riguarda il QB perche Taylor non è che ha giocato male ma bisogna porsi la domanda: è lui la soluzione? In base a questa risposta sapremo la strategia dei Bills al Draft anche se credo che alla fina opteranno proprio per un CB.

11- New Orleans Saints  Solomon Thomas  EDGE  Stanford

Pubblicità

I Saints prima della FA avevano uno dei reparti LB più disastrosi di tutta la lega: l’acquisizione però di Manti Te’o e di A.J. Klein ha un po’ sistemato il comparto anche se non stiamo parlando di due HOF ma di due mestieranti per dirla breve. Ecco perché una pick in questo senso potrebbe arrivare dal secondo giro in poi. Sono sempre più convinto che i Saints non vadano per un CB alla pick 11 come pronosticato dalla stragrande maggioranza dei mock ma penso che vadano per un DE e in questo caso (con la scelta di Barnett già fatta) optino per il prodotto dei Cardinals.

12- Cleveland Browns  Obi Melinfowu  S  Connecticut

Scelto Garrett e bypassato il QB credo che la scelta 12 di Cleveland sia quella di rinforzare anche la secondaria e sistemare cosi definitivamente la difesa. Scelti Hooker e Adams quindi la scelta più saggia sarebbe quella del talento di UConn che si inserirebbe perfettamente nello schema dei Browns lasciando poi alla pick 33 la scelta di un CB.

13- Arizona Cardinals  Taco Charlton  DE  Michigan

I Cardinals in FA hanno smantellato praticamente il reparto dei DB ed hanno bisogno di accoppiare un CB a Patrick Peterson; inoltre il rilascio di Campbell ha lasciato un vuoto importante nella linea difensiva da riempire al più presto. In più c’è il problema di Carson Palmer perche il QB di Arizona ha ormai 37 anni e visti tutti gli acciacchi degli ultimi anni i Cardinals devono iniziare a pensare ad un suo backup. E’ veramente difficile scegliere chi tra un DB e un DE venga scelto alla prima da Arizona però io andrei su quest’ultimo e la scelta ricadrebbe sull’ex Wolverine.

14- Philadelphia Eagles  Tre’Davoius White  CB  LSU

Gli Eagles con le firme di Alshon Jeffery e Torrey Smith hanno sicuramente risolto il problema relativo alle frecce da fornire all’arco di Carson Wentz. L’aggiunta quindi di un CB e di un RB di livello sono delle priorità da tenere in considerazione però bisogna vedere il front office su quale ruolo è disposto a premere il grilletto per primo. Alla scelta 14 naturalmente il talento è elevato per entrambi gli spot però vista la carenza cronica a ruolo io andrei per un CB ed in questo caso proprio su White.

15- Indianapolis Colts  Cam Robinson  OT  Alabama

Il team di Andrew Luck ha varie need su cui spendere la prima pick come la D-Line, come la O-Line ed un RB di impatto; tuttavia anche a CB i Colts non sono messi benissimo e quindi sarà molto difficile decidere quale di queste potrebbe essere la need più urgente da coprire. Quello dei Colts è uno dei draft più difficili da decifrare per via proprio di tutti questi spot da coprire e nulla di strano quindi che Ballard andrà per il best player available; di questi la mia scelta cade dunque su Robinson vista la pochezza della O-Line dei Colts.

16- Baltimore Ravens  Ryan Ramczyk  OT  Wisconsin

Nessuna delle squadre di questo draft ha un disperato bisogno di un WR come Baltimore e quindi la scelta 16 potrebbe essere proprio un ricevitore. Tuttavia anche la partenza di Ricky Wagner (accasatosi a Detroit) ha lasciato un vuoto importante per lo spot di RT e va quindi trovato un opposto a Ronnie Stanley. Anche qui quindi sorge lo stesso dubbio dei Colts: andare per la need più importante che è quella del ricevitore oppure prendere il miglior OT perche poi al secondo o terzo giro si ha paura di non trovare un giocatore forte e pronto uso?? è una domanda difficile da rispondere anche perche ricordiamo che i Ravens fecero una scelta del genere nel 2016 quando scelsero proprio Stanley al primo giro e prendere due OT consecutivamente potrebbe risultare impopolare però secondo me la scelta del GM andrà proprio in questa direzione e Ramczyk potrebbe essere l’alternativa ideale.

17- Washington Redskins  Chris Wormley  DT  Michigan

I Redskins hanno un urgente bisogno di un RB ed il fatto che non ne abbiamo scelto uno al primo giro da ormai 50 anni vuol dire poco o niente; tuttavia credo che vadano per un uomo di linea difensiva e se DL deve essere allora il mio nome è quello di Chris Wormley di Michigan.

Pubblicità

18- Tennessee Titans  Corey Davis  WR  Western Michigan

Aggiungere un arma in più anche a Marcus Mariota è una priorità per i Titans e alla posizione 18 si può pescare il meglio: Mike Williams, Corey Davis e John Ross dovrebbero essere tutti disponibili e aggiungerebbero all’attacco di Tennessee tantissimo talento però dei tre quello che mi intriga di più è il prospetto dei Broncos. Considerando che poi i Titans la prossima scelta ce l’hanno alla #83 ecco che devono massimizzare in queste prime due pick il loro Draft.

19- Tampa Bay Buccaneers  Dalvin Cook  RB  Florida State

Questo draft sarà fondamentale per far fare il salto di qualità definitivo ad un team che sta impressionando ogni anno sempre di piu. Lo spot di Safety è quello che più richiederebbe una pick alta perche in coverage i Bucs hanno fatto molta fatica l’anno scorso anche se hanno aggiunto Wilcox da Dallas che è un giocatore discreto sopratutto in coverage; tuttavia le due top safety di questo draft (Hooker e Adams) potrebbero non essere più disponibili alla 19 quindi Tampa Bay potrebbe andare per un RB ed in questo caso la scelta migliore è quella di Cook che si ricongiungerebbe al suo compagno di squadra ai Seminoles Jameis Winston.

20- Denver Broncos  Garrett Bolles  OT  Utah

I Broncos dopo aver vinto il SB nel 2015 hanno mancato l’appuntamento con la postseason l’anno scorso per via di qualche problema di troppo: il ritiro di Manning e la partenza di Osweiler sponda Texans infatti ha costretto il front office ad alternare Paxton Lynch con Trevor Siemian che non ha sfigurato ma indubbiamente è ancora lontano dall’essere un franchise QB mentre l’ex Tigers ha pagato con l’inesperienza anche se ha fatto vedere molte cose buone. Sono tante le need di Denver ma garantire un adeguata protezione al QB è sicuramente quella più importante vista la partenza di Okung che è andato a rinforzare i Chargers. Con Ramzcyk e Robinson già fuori l’alternativa è il gran talento degli Utes.

21- Detroit Lions  Takkarist McKinley  EDGE  UCLA

I Lions sono stati una delle sorprese dell’anno scorso perche fino all’ultimo hanno lottato con i Packers per la supremazia della NFC North. Detroit ha mostrato dei miglioramenti evidenti sopratutto in attacco ed anche in difesa non ha sfigurato anche se aggiungere degli uomini di talento sopratutto per quanto riguarda la D-Line e la secondaria è uno degli obiettivi principali. In FA la squadra della Motown ha sistemato definitivamente la linea offensiva perche è vero che ha rilasciato Watford ai Saints ma ha aggiunto Lang dai Packers e Wagner da Bal che sono due tra i migliori lineman della NFL ed adesso la o-line risulta una delle più complete della lega. A questo punto bisogna veder quale è la priorità che il front office darà alle need: alla fine però penso che andranno per un pass rusher e alla 21 McKinley dovrebbe essere un opzione valida.

22- Miami Dolphins  Reuben Foster  ILB  Alabama

I Dolphins al pari dei Lions sono stati una delle sorprese perche in pochi si aspettavano i playoff dopo varie stagioni di purgatorio in una division dominata dai Pats. Eppure Miami è riuscita ad andare in post season grazie ad un cinismo inaspettato ed una grande stagione di Ajay. In FA i Dolphins hanno agito poco e con l’esplosione proprio dell’ex Boise State si è palesato il bisogno di una guardia perche Tunsil quasi sicuramente verrà spostato come Tackle. Tuttavia la G potrebbe tranquillamente arrivare al secondo o terzo giro e quindi il reparto LB e la D-Line sono quelle need da colmare nell’immediato anche se come molti team Miami potrebbe andare per il BPA. Il reparto LB l’anno scorso ha sofferto tantissimo poichè Kiko Alonso e Jelani Jenkins hanno avuto problemi di infortuni. Quest’ultimo poi è andato ai Raiders anche se è stato firmato Timmons da PIT che è un ottimo giocatore che passa molto sotto traccia anche se ha 31 anni ed ha perso un po’ di smalto. Un giocatore come Foster potrebbe essere quindi la prima scelta dei Dolphins per aggiungere un giocatore da mettere subito in campo.

23- New York Giants  Montravius Adams  NT  Auburn

Quello che più serve ai Giants in questo momento sarebbe un Tackle che protegga il lato cieco di Manning anche se negli ultimi anni la franchigia di NY è stata una di quelle che ha draftato il BPA in barba a tutti i mock draft. Nonostante però quella dei Giants sia stata una delle migliori difese la situazione del NT Jonathan Hankins si è sbloccata in peggio poichè è andato ad accasarsi ai Colts. Di conseguenza coprire questo spot è quanto mai necessario e tolto Brantley (che sarebbe la prima scelta ma ha avuto problemi qualche giorno fa per aver picchiato una ragazza) quindi la scelta cadrebbe sul prodotto delle War Eagle.

24- Oakland Raiders  Haason Reddick  LB  Temple

Ai Raiders la stagione scorsa è mancata un po’ di fortuna poichè l’infortunio di Carr è avvenuto proprio nel momento migliore per Oakland. E’ probabile che anche con Carr in cabina di regia i Raiders non avrebbero fatto molta strada ai playoff perche è comunque una squadra giovane e inesperta nelle partite da dentro o fuori ma hanno dimostrato di sapersela giocare con chiunque. Con un buon draft e con Carr recuperato al massimo i Raiders possono essere una seria contender non dico per il SB ma almeno per un Championship. Per quanto riguarda il roster c’è da sistemare sicuramente la difesa che nonostante abbia espresso il miglior difensore della NFL (Khalil Mack) ha palesato molte difficoltà nel reparto LB. Hanno firmato Jelani Jenkins che è un buon rusher ma ultimamente ha avuto problemi di infortuni; se sano l’ex Miami potrebbe dare una mano in pass rush. Tuttavia va coperto almeno uno spot ad ILB sia contro le corse sia in copertura e un giocatore come Reddick potrebbe fare al caso loro.

25- Houston Texans  Patrick Mahomes  QB  Texas Tech

I Texans hanno più di un problema, non solo quello del QB che resta comunque quello principale. La partenza di Osweiler sponda Cleveland ha lasciato vacante lo spot piu importante e anche se fosse rimasto a Houston l’ex Denver non aveva comunque dato tante garanzie. Ora a roster i Texans hanno solo Tom Savage e Brandon Weeden con quest’ultimo che è quello che ha più esperienza ma non è certamente un franchise QB. A questo punto quindi Houston potrebbe essere la prima squadra a scegliere dal lotto dei QB (se Chicago, altra squadra dalla need impellente a ruolo decide di bypassarlo) anche se ormai saprete quanto non mi piace la classe di quest’anno; un giocatore come Mahomes potrebbe essere la sorpresa di questo draft poichè l’ex Texas Tech a mio parere è quello che mi sembra più pronto per giocare subito sebbene abbia una infinità di difetti.

26- Seattle Seahawks  Forrest Lamp  OG  Western Kentucky

I Seahawks dall’anno della vittoria del SB hanno avuto tantissime difficoltà nella linea offensiva e solo grazie alle escape ability di Wilson hanno evitato danni fisici. E’ indubbio quindi che questo draft parta dalla scelta proprio di un Tackle di livello, capace di dare subito il suo contributo alla causa Seattle. Per il fatto che la squadra di Carroll è run oriented un giocatore come Bolles o come Robinson sarebbero l’ideale ma sono già fuori; i Seahwaks avrebbero firmato dai Jaguars anche Luke Joeckel che è si un buon OL ma non è una risposta esaustiva per quanto riguarda la linea offensiva e quindi la scelta di Forrest Lamp anche se per le misure è più una Guardia nonostante abbia giocato al college da Tackle.

27- Kansas City Chiefs  Jarrad Davis  ILB  Florida

Anche i Chiefs come altre squadre sembrano un eterna incompiuta. Arrivano infatti alla fine della regular season forti di un ottimo record salvo poi sgretolarsi in casa nei playoff per la seconda volta consecutiva. Quest’anno gli Steelers sono usciti vittoriosi dall’Arrowhead Stadium proprio per errori grossolani dei padroni di casa che si sono sciolti proprio negli ultimi minuti di partita. Come sappiamo poi Andy Reid è un allenatore molto testardo e che non ama i cambiamenti radicali anche se il rilascio di Charles e di Poe lasciano molto sorpresi. Per quanto riguarda Poe hanno subito trovato il rimpiazzo in Bennie Logan dagli Eagles che è un discreto giocatore anche se ha giocato infortunato nel 2016; non è certamente un cacciatore di QB ma è un tremendo run defender. Tuttavia il reparto che più ha bisogno di una sistemata è sicuramente quello dei LB sopratutto gli ILB poichè Derrick Johnson va per i 35 ed esce da un infortunio. Serve dunque una forza fresca di impatto immediato e considerando che Foster e Reddick potrebbero non essere più disponibili l’opzione più valida sembra quella di Jarrad Davis di Florida.

28- Dallas Cowboys  Charles Harris  EDGE  Missouri

Anche Dallas è stata una delle sorprese più gradite nella stagione scorsa per via del boom dei due ragazzini terribili Dak Prescott ed Ezekiel Elliott. Sono stati sconfitti dai Packers ai playoff dopo una grande partita dove non hanno potuto fermare l’enorme talento di Aaron Rodgers e dove hanno pagato con l’inesperienza. Questo Draft quindi sarà fondamentale e la prima cosa da sistemare è la difesa con l’innesto di un rusher potente e produttivo. Con Garrett, Barnett, Thomas e McKinley già scelta dunque la pick potrebbe ricadere su Charles Harris o Carl Lawson ma con le riserve sugli infortuni di quest’ultimo.

29- Green Bay Packers  Joe Mixon  RB  Oklahoma

Anche il draft di Green Bay è uno di quelli più difficili da decifrare perché Ted Thompson è un GM imprevedibile. I Packers fanno del “draft and develop” (cioè scegli e sviluppa) la loro filosofia di vita e quindi si può assistere ad un draft in cui molte volte (nei primi due o tre giri) non vengono colmate le lacune principali ma si pensa ad altri ruoli appunto da sviluppare in ottica futura. Con questo modus operandi è dunque difficile scommettere su quelle che saranno le scelte anche se possiamo fare un elenco di quelle che ora come ora sono le need principali della squadra.

Per quanto riguarda il primo giro sono sempre convinto del fatto che Thompson vada per il BPA (best player available) che si troverà alla #29 anche se questi non costituisca una vera e proprio lacuna da colmare; in questo caso quindi è impossibile pronosticare il nome che uscirà dalla bocca di Goddell; il mio dubbio resta su due RB come McCaffrey o Mixon con il primo che sarebbe una swiss army knife (ma che bisogna sfruttare al massimo) mentre il secondo è un power back e penso che sia proprio il prodotto di Oklahoma il prescelto.

30- Pittsburgh Steelers  Carl Lawson  EDGE  Auburn

Gli Steelers hanno rischiato l’anno scorso di tornare al SB ma hanno trovato difronte ancora una volta la strada sbarrata dai Patriots. Quello che più serve a Pittsburgh per fare il definitivo salto di qualità è quello di un rusher esterno. Harrison è stato rifirmato per un altro anno ed è stato il migliore la stagione scorsa ma ha ormai 39 anni. Trovare un opposto a Bud Dupree per il futuro prossimo è quindi fondamentale (considerata anche la partenza di Jarvin Jones) e l’opzione in questo caso è quella di Carl Lawson.

31- Atlanta Falcons  Tarell Basham  DE  Ohio

I vicecampione della NFL sono arrivati ad un passo dal sogno di vincere il loro primo anello ma hanno buttato via la partita giocando un secondo tempo in maniera pessima. Sistemare quindi la squadra per quanto riguarda la parte mentale ma sopratutto sulla parte tecnica è l’obiettivo di questo Draft che ha come primo target per i Falcons quello di trovare un giocatore per aiutare Beasley nella pass rush. Freeney ha ormai 37 anni e il suo contributo l’ha dato l’anno scorso ma urgono forze fresche; con tutti i migliori DE ormai scelti la pick di Atlanta potrebbe ricadere su Tarell Basham, prodotto di Ohio.

32- New Orleans Saints  Zach Cunningham  ILB  Vanderbilt

Con la scelta 32 ecco che potrebbe arrivare il CB o il LB; il primo perché in una division piena di talento a QB è quanto mai necessario aggiungere un prospetto di questo tipo: Sidney Jones di Washington, Teez Tabor o Chidobie Awuzie sarebbero entrambi disponibili alla 32 mentre per quanto riguarda i LB le scelte potrebbero ricadere su Zach Cunnigham di Vanderbilt che dopo Foster è il miglior ILB di tutto il lotto, quindi è difficile scegliere quale di questi ruoli sia il target primario per il front office. Alla fine però penso che NO vada per il LB e quindi Cunningham sarà la mia scelta.

[ad id=”29269″]

Francesco Fele

Ho 29 anni e sono appassionato di sport Usa da 5 anni, seguo sopratutto il football (tifosissimo delle cheesehead) e l'NBA.

Articoli collegati

Pulsante per tornare all'inizio