Top giocatori difensivi di week 6

Torna la rubrica di Huddle Magazine dove andremo a vedere quali sono stati per noi, i migliori giocatori difensivi della giornata di football e anche la miglior unit difensiva. Tutto questo perché molto spesso si va a guardare di più l’aspetto offensivo del gioco, con soprattutto i Quarterback che si prendono tutte le luci della ribalta. Nel nostro piccolo cercheremo di dare spazio al lato difensivo, che noi amiamo profondamente. Nella nostra rubrica, questa settimana, abbiamo un edge rusher degli Steelers, una safety dei Rams e un linebacker dei Chargers.

TJ Watt – Pittsburgh Steelers (edge rusher)

Partita veramente bella quella tra Seattle e Pittsburgh, ricca di colpi di scena, specialmente durante il supplementare. Dei Seahawks privi del leader massimo Russell Wilson, sono riusciti a rimontare, portando la partita all’over time. Qui, la contesa è esplosa, con grandi stop difensivi da entrambe le parti. Una stella in particolare, ha brillato, ed è quella di TJ Watt: 7 tackle, 3 for loss, 3 passaggi deviati, 2 sack e un fumble forzato. Una partita a tutto tondo, chiusa con l’exploit nell’over time: il primo sack arriva su un terzo down fondamentale, riuscendo a bruciare in un lampo il right tackle dei Seahawks. Il secondo sack è la giocata decisiva della partita: Geno Smith riesce ad avanzare nella tasca, ma non si accorge di Watt, che riesce a strapparli la palla e a regalare il possesso decisivo agli Steelers. 

TJ Watt proviene dal prolungamento contrattuale record da 112 milioni in 4 anni, cifre da capogiro per un pass rusher. L’ex Wisconsin ha già dimostrato di valere ogni singolo dollaro del suo nuovo contratto. Vero è che la difesa di Pittsburgh ha perso un po’ di quella dominanza difensiva: non c’è più Dupree, che formava una coppia di rusher veramente ottima con TJ, ma Watt sta facendo di tutto per aiutare la squadra a portarsi a casa le vittorie, nonostante un attacco che fa molta fatica a girare e che ha perso la brillantezza di un tempo.

Taylor Rapp – Los Angeles Rams (safety)

Abbiamo già parlato dei Rams in questa rubrica, grande merito di Aaron Donald soprattutto. Questa settimana parleremo di nuovo di LA, ma grazie ad un altro giocatore. Contro i Giants, un po’ tutta la difesa si è messa in mostra, sfruttando a pieno tutte le assenze dell’attacco di New York. Con Daniel Jones messo sotto pressione e costretto a vincere da solo, senza l’aiuto di Barkley, senza armi offensive nel ruolo dei ricevitori, i Rams hanno fatto tutto quello che serviva per dominare e vincere. Taylor Rapp è stato il leader delle secondarie chiudendo la partita con 4 tackle 3 passaggi deviati e due intercetti. Il primo dei due, grazie ad un’eccellente copertura a zona su un passaggio corto di Jones nel mezzo del campo. 

Pubblicità

Rapp e un giocatore fondamentale, perché ricopre una posizione davvero importante nella difesa ed è necessario che giochi al massimo del suo potenziale. Se nelle prime stagione aveva fatto degli errori brutti e banali (errate coperture sul profondo ad esempio), in situazioni decisive, in questa stagione sta giocando abbastanza bene e si sente. Un altro elemento in una difesa che ha ottimi componenti, Donald e Ramsey su tutti. Vero è che questa non è stata certo una sfida molto probante, ma la difesa dei Rams è di assoluto livello ed ha sofferto solo contro l’attacco spumeggiante dei Cardinals.

Kyzir White – Los Angeles Chargers (linebacker)

Forse la partita della settimana che vedeva in campo due dei Quarterback più elettrizzanti del momento: Chargers contro Ravens, Herbert contro Jackson. La disputa avrà sicuramente deluso gli appassionati, che si aspettavano uno shootout offensivo. Purtroppo, per molti, questo non c’è stato: LA è stata contenuta meravigliosamente bene dalla difesa di Baltimore, con Herbert che ha faticato come non mai in questa stagione. Lo stesso Jackson non ha brillato come la scorsa settimana, anzi, ha commesso degli errori che non sono costati più di tanto. Oltre alla ormai solita ottima prestazione di Joey Bosa, un insospettabile ha giocato un’ottima partita. Kyzir White ha intercettato due volte Jackson, totalizzando anche 8 tackle e uno for loss. Il linebacker è stato una delle poche note positive della gara: doveva sostituire Murray e Tranquill e lo ha fatto al meglio. Certo, purtroppo la sua prestazione non ha dato i frutti sperati, in quanto l’attacco non ha prodotto quanto sperato. Però si candida come un altro prospetto in grado di dare una mano in un ruolo sempre importante in NFL. Staremo a vedere nelle prossime partite, ma Kyzir potrebbe aiutare i Chargers a non soffrire più di troppo le assenze tra i linebacker.

Miglior difesa della settimana – Baltimore Ravens

Settimana ricca di ottime prestazioni difensive: i Rams hanno dominato i Giants, non lasciando scampo a Daniel Jones. I Texans sono stati demoliti dalla difesa dei Colts che ha concesso solo tre punti. Ma la vincitrice di questa settimana è Baltimore: la difesa dei Ravens ha dominato uno degli attacchi più elettrizzanti di questo inizio di stagione e lo ha fatto facendo quello che Martindale (defensive coordinator), ama fare: mandare i propri giocatori in blitz, aggressivi e costanti per tutta la partita. Una cosa che forse Herbert non si aspettava ed è per questo che è stato messo in difficoltà così pesantemente, non avendo neanche il tempo per mettere in moto il suo braccio micidiale. L’attacco dei Chargers è stato tenuto a 208 yard, solo 26 su corsa e con il solo 25% di terzi down convertiti. Questa difesa, insieme all’attacco guidato da Lamar, potrebbero far volare, veramente in alto, questi Ravens che sembrano in grado di superare qualsiasi difficoltà.

Emiliano Guadagnoli

Sono un grande appassionato di football Nfl, seguo questo fantastico sport dal 2012. Sedotto e abbandonato da Kaepernick, tifo i San Francisco 49ers. Scrivo anche sui prospetti con la rubrica "La strada verso il Draft"

Articoli collegati

Pulsante per tornare all'inizio