King Henry, sovrano del Tennessee (Houston Texans vs Tennessee Titans 36-42)

“Like Derrick, if I could be like Derrick”

Rifacendomi allo spot degli anni ’90 della Gatorade con Michael Jordan protagonista, voglio pensare che tanti giovani giocatori di football in America si ispirano alle prodezze di Derrick Henry. Ad oggi, il prodotto di Alabama è il miglior running back della NFL (CMC a parte, forse) e questa settimana contro i Texans King Henry ha dato ancora una volta sfoggio di tutto il suo talento e la sua prodezza fisica, guidando i suoi verso la quinta vittoria in stagione.

LA PARTITA

I Titans partono subito forti: le corse di Derrick Henry spianano la strada per i due TD su passaggio di Tannehill. Il primo è un passaggio centrale per il tight end Anthony Firkser, mentre il secondo arriva da una ricezione di A. J. Brown.

Pubblicità

All’inizio del secondo quarto i Texans segnano il primo TD di giornata grazie a un passaggio per il TE Darren Fells in una situazione di 4th & goal. L’attacco dei Titans gira a meraviglia, e dalla ricezione di Humphries arriva il terzo TD per Tennessee. Prima della fine del primo tempo il kicker dei Texans Fairbairn riesce a portare il punteggio sul 21 a 10. Ad inizio terzo quarto i Texans, grazie a un field goal “stoppato” riescono a invertire l’inerzia della partita, portandosi sopra nel punteggio grazie a due TD, il primo su corsa di David Johnson e il secondo da un passaggio per Randall Cobb.

I Titans ritornano in area di meta con una corsa da 94 yds di King Henry ma, tempo 2 azioni, Watson passa una bomba da 53 yds per il TD di Fuller. L’intercetto di Roby e il successivo TD di Cooks rischiano di chiudere la partita. I Texans scelgono però di andare per la conversione da 2 punti (che approfondiremo poi) sbagliando e Tannehill, con un drive magistrale, riporta la partita in pareggio.

All’overtime la palla va ai Titans e, prima la ricezione di Derrick Henry e poi la corsa di Jeremy McNichols, spianano la strada per il TD su corsa dello stesso King Henry che porta la franchigia del Tennessee alla quinta vittoria della stagione.

I VOTI

TENNESSEE TITANS

Ryan Tannehill – 7,5

C’erano tanti dubbi riguardo il contratto che i Titans avevano offerto al QB arrivato la scorsa stagione da Miami. Ma in questo 2020 Tannehill sta dimostrando di essere un signor giocatore e anche domenica, contro i Texans, ha fatto vedere tante cose positive. Ciò che più mi ha impressionato è stato l’ultimo drive del quarto periodo, quando è riuscito a pareggiare la partita completando 8 passaggi su 9 tentati per 76 yards, incluso il passaggio concluso in Endzone per A. J. Brown.

Derrick Henry –  9

Il re è ancora il re, e nessuno può anche solo pensare di potergli levare lo scettro con cui domina le difese NFL. Tannehill gli porge la palla per 22 volte, e Henry finisce la partita con 212 yards conquistate su corsa e 2 TD, oltre a 52 yards su passaggio in due ricezioni. Dal 2018, King Henry ha avuto 3 partite in cui ha corsa almeno 200 yards; il resto dei running back della lega 4. Giusto per farvi capire chi possiamo ammirare ogni settimana. E anche questa volta non sono mancati gli highlights. Uno su tutti, la sua corsa da 94 yards che si conclude nell’aria di meta avversaria riportando in partita i Titans. Ma l’azione forse ancora più importante e degno di nota è il passaggio ricevuto all’overtime, con il quale ha spianato la strada per il suo successivo TD che ha concluso la sfida domenicale.

Anthony Firkser – 8

Il tight end prodotto di Harvard, laureato in matematica applicata e con l’obiettivo di diventare attuario conclusa la sua carriera nel football, ha giocato la sua miglior partita in NFL. Ha ricevuto 8 passaggi da Tannehill, guadagnando 113 yds e segnando un importante TD in una situazione di 4th & Goal. Voto 8 anche perché, ora che lo conosciamo, non può non essere il nostro nuovo idolo.

HOUSTON TEXANS

Deshaun Watson – 8

Che Watson sia uno dei migliori 5 QB della lega è un fatto, e che ogni settimana i Texans perdano nonostante le sue ottime prestazioni è vero allo stesso modo. Il quarterback ex Clemson Tigers ha giocato la sua miglior partita della stagione, lanciando 4 TD con un rating di 138.9. Ma neanche questa settimana è arrivata la vittoria, e con un record di 1-5 i Playoff i Texans li vedono con il binocolo per ora.

La scelta di Crennel – 9

Come promesso sopra, è ora di analizzare la scelta del coach dei Texans Romeo Crennel. Contestualizziamo: mancano 1 minuto e 50 secondi e Houston ha appena segnato il TD che li ha portati sul +7. Per i Texans ci sono due scelte: accontentarsi del calcio, costringendo gli avversari a provare poi la 2 point conversion in caso di TD, o provare direttamente la 2 point conversion che chiuderebbe di fatto la partita. Crennel, head coach ad interim, sceglie la seconda, ma la conversione non arriva e i Titans sono poi riusciti a pareggiare la partita, vincendola ai supplementari.

Pubblicità

Questa decisione è stata molto criticata, ma come sarebbe andata se Watson fosse riuscito a passare il pallone in endzone? Probabilmente i Texans avrebbero vinto la seconda partita della stagione. “Quando vinci hai ragione, quando perdi sei nel torto. Questa è la natura del nostro sport” ha giustamente commentato l’head coach dei Texans. La coraggiosa scelta del coach, nella NFL dal 1981, va apprezzata anche se non ha poi portato alla vittoria. E quindi, per quanto valga meno di zero, ho deciso di premiarla con un 9 in pagella.

Mike Vrabel e i 12 uomini in campo

Carlo Giustozzi

Nato nelle Marche nel 2003, nel tempo libero cerco di unire la passione per lo sport e quella per la scrittura, con la speranza di farlo per vivere, un giorno. Parlo di parecchie cose, soprattutto pallacanestro, football americano e ciclismo.

Articoli collegati

Pulsante per tornare all'inizio