[NFL] Super Bowl LI: Tom Brady, habitué delle finali

Ci è sembrato doveroso scrivere qualcosa sull’ennesima prossima apparizione di Tom Brady, faro indiscusso dei New England Patriots, al Super Bowl LI, settima sua presenza dal 2001; in 15 anni circa il 50% di presenze alla gara conclusiva della stagione, quella che tutti aspettano, l’evento sportivo dell’anno negli Usa e non solo, vede in campo Brady.

Le statistiche, partiamo da quella più curiosa, ci dicono che ha sempre affrontato squadre diverse, tranne i New York Giants e proprio contro di loro ha subito le uniche due sconfitte, funamboliche ma pur sempre sconfitte che pesano sulla carriera di chiunque, anche di uno dei più grandi di sempre.

Avvicendandosi per circa 15 anni con Peyton Manning tra record vari, titoli MVP e anelli si può davvero dire che questa ultima decade di football Usa ci ha regalato pietre miliari di questo sport!

Pubblicità

Dicevamo appunto che Brady ha all’attivo sei partecipazioni al Super Bowl, quattro vittorie e due sconfitte, 1605 yard (164 completi su 247 tentativi) su lancio con 13 touchdown, 4 intercetti ed un rating di 95,3.

Nella gara più importante statisticamente Brady e i Patriots non hanno mai schiacciato l’avversario nel punteggio, infatti le vittorie sono state sempre di tre punti di margine, quattro nell’ultima contro Seattle, nonostante stagioni quasi sempre interamente dominate e con playoff solitamente “facili” per la franchigia.

Anche nelle sconfitte, contro New York come dicevamo, hanno perso sempre con poco scarto tre e quattro punti. Nel 2007 quando giunse il primo anello per Eli Manning i Pats venivano da una perfect season a quel momento, che non fu più ovviamente tale.

Nei suoi anni di NFL ai Patriots Tom Brady ha sempre avuto un attacco di livello, spesso anche una gran difesa, ovviamente per arrivare a trionfare devi avere tutti reparti adeguati. La squadra che vince sarà sempre bilanciata, ma in particolar modo in attacco i Patriots sono riusciti spesso a scardinare difese molto forti, grazie al braccio di Brady e al coordinamento dei coach, Belichick in primis, che hanno reso la squadra di Boston una delle franchigie più organizzate della NFL e strutturata per vincere.

Adesso Tom Brady si troverà davanti il suo pari ruolo Ryan, Matt il “freddo” che possiede davvero un attacco capace di regalarci emozioni e punti, una squadra cresciuta molto anche in questi playoff, che ha dimostrato contro Green Bay di essere determinata a dominare anche la difesa dei Patriots.

Ovviamente ci auguriamo e vi auguriamo un grande Super Bowl, un augurio particolare va ad entrambe le squadre. Tom Brady potrebbe essere campione per l’ennesima volta e con un Super Bowl in più andrebbe ad erigersi davvero sul piedistallo più alto. Una carriera fantastica per uno sportivo eccezionale ed esemplare. Buona fortuna Tom….

[graphiq id=”bu9nH7iMVCd” title=”Tom Brady Overview” width=”800″ height=”770″ url=”https://w.graphiq.com/w/bu9nH7iMVCd” ] [ad id=”29269″]

Articoli collegati

Pulsante per tornare all'inizio