[Week 13] New York Giants vs Washington Redskins

nfl

 New York Giants – Washington Redskins 23-7

Il mese di novembre si conclude con la tredicesima settimana della regular season NFL, il cui calendario mette in campo una classica della NFC East, ovvero i campioni del mondo in carica dei NY Giants contro i Washington Redskins.

Pubblicità

Pronostici a senso unico, i Giants stanno facendo un’ottima stagione, nella quale hanno subito un’unica sconfitta, tra l’altro assolutamente inattesa, contro i Cleveland Browns, mentre i Redskins, dopo una buon avvio di stagione, hanno incontrato sconfitte inattese e sono reduci da una faticosissima vittoria a Seattle.
A queste attese si va ad aggiungere l’incredibile notizia della vigilia, relativa al WR dei Giants, Plaxico Burress che ha pensato bene di spararsi per sbaglio in una gamba venerdi notte, finendo gia’ out for season, per la gioia dei tifosi di New York.
jacobsLa partita inizia esattamente come ci si aspettava, Eli Manning e compagni salgono in cattedra e subito nel primo drive, raggiungono l’area di meta dei pellerossa, a seguito di un bel passaggio di Manning per Toomer, 40 yards di ricezione e sette punti sul tabellone.
L’attacco dei Redskins fa davvero fatica a cercare di mantenere l’equilibrio, visto che esordisce con un bel three and out, con conseguente ritorno del pallone ai Giants che ne approfittano per consumare altro tempo sul cronometro chiudendo il drive con un FG di Carney dalle 31.
Altro drive inconcludente dei Redskins e successivo FG dei Giants che in 3 possessi di palla, segnano 13 punti contro gli zero dei pellerossa.
All’inizio del secondo quarto l’aria comincia a cambiare, i passaggi di Campbell permettono ai Redskins di portarsi nella meta’ campo degli ospiti, fino ad arrivare ad un piccolo punto di svolta, Campbell viene intercettato, ma la difesa dei Giants commette un sanguinoso illegal use of hands, dando a Washington nuovo ossigeno che sfruttano subito con una bellissima double reverse del WR
Devin Thomas che porta il pallone per 29 yards e si tuffa plasticamente in end zone portando il punteggio sul 13-7 per NY.
I Giants perdono l’inerzia della partita, anche perche’ sul successivo drive, commettono l’errore di giocare un 4th and 1 sulle 38 yds di Washington, ma la QB sneak di Manning viene ottimamente fermata dalla difesa dei pellerossa che recuperano il possesso di palla, con 26 secondi rimasti da giocare sul cronometro del primo tempo.
I Redskins sfruttano bene questa opportunita’, Campbell in pochi secondi porta la squadra sulle 24 yds di NY, ma Suisham sbaglia un facile FG dalle 42, mancando cosi’ il 10-13 che avrebbe cambiato le sorti della partita’, o quantomeno avrebbe potuto renderla piu’ equilibrata.
Infatti quell’errore e’ il turning point della partita, i Giants iniziano all’arrembaggio il secondo tempo, segnando il TD del 20-7 , intercettando poi Campbell sul successivo possesso di Washington.
Rimane lo spazio per un ulteriore FG di Carney che sancisce il punteggio finale di 23-7 per i New York Giants.
Alla fine i pronostici sono stati rispettati, grande merito alla difesa Giants per avere messo sotto pressione Campbell e soprattutto per avere bloccato l’arma primaria dei Redskins, ovvero Clinton Portis, che ha chiuso la partita con 11 portate per sole 22 yards.
New York porta il suo record sull’11-1, diventando ormai la chiara favorita per la vittoria finale al SB, mentre i Redskins arrancano a 7-5 e, viste le contemporanee vittorie di Dallas e Philadelphia negli anticipi del Giorno del Ringraziamento, si vede ora costretta a rincorrere il miraggio di un posto da wild card.

Gabriele Garoldi

Appassionato di Sport USA, baseball e football in particolare, fin dai lontani anni '80, con tifo sfegatato per i nativi americani.

Articoli collegati

Pulsante per tornare all'inizio