I fantasy(osi) consigli del Baugi – week 13

Dare consigli senza apparenti motivi o meriti è facile per tutti, quindi perché non arrogarmi a me stesso questa possibilità forte del mio 4-8 nel ranking del fantasy football aziendale di Huddle Magazine?
Ebbene sì, dopo una striscia di 3 vittorie sono tornato alla sconfitta contro il Direttore. Tocca pagare pegno quando si affrontano le autorità e chi ti dà il pane per mangiare. Ci ho messo tanto del mio, per capirci ho perso di 4 punti tenendo in sideline quattro giocatori che hanno fatto insieme 90 punti. Detto tutto. Tutta esperienza per il prossimo anno.

Vi ricordo che se vi ritenere esperti di fantasy football dovete chiudere questa pagina perché i consigli che leggerete di seguito vi faranno pensare di strapparvi i capelli oppure, per i più rigorosi, anche qualcosa di ben più importante.

Facile consigliare di prendere Travis Kelce (eppure…) o Alvin Kamara, ma volete mettere il brivido di prendere un giocatore i cui projected point sono inferiori ai 6.0 con la possibilità che questo si tramuti in un bello 0? C’è tuttavia anche la possibilità che il punteggio si riveli essere ben più elevato, anche perché giustamente se in sede di draft si fa qualche errore di troppo gli unici giocatori con cui poter effettuare correttivi, bene o male, sono questi.

Pubblicità

Prima di andare con i nomi nuovi, andiamo a vedere i vecchi di week 12:

Zach Charbonnet (Projected Point: 10,64 – Stats week 12: 9,80) Greg Dortch (Projected Point: 2,87 – Stats week 12: 11,7) Montez Sweat (Projected Point: 5,91 – Stats week 12: 13,75) Trent McDuffie (Projected Point: 5,41 – Stats week 12: 5,5) Rasul Douglas (Projected Point: 6,51 – Stats week 12: 7,5) Yaya Diaby (Projected Point: 0 – Stats week 12: 0,75)

Per quanto mi possa forgiare di un 5 su 6, son tutte vittorie di Pirro perché molti hanno fatto giusto qualche centesimo di punto in più rispetto al Projected point. Charbonnet ha deluso. Tra l’altro si vede che Justin Tucker è in bye? Su Sleeper nella top 10 dei giocatori che hanno avuto più incremento a roster, quattro sono kicker. Per chi se lo fosse perso e nella lega fosse libero, andare a prendere Zack Moss dei Colts. Taylor è out due settimane e con Minshew come QB, il running back ha ruolo importante in quel di Indy.

Però adesso bando alle ciance o ciancio alle bande ed andiamo a vedere qualche bel profilo pazzo su cui puntare questo fine settimana:

Gerald Everett
TE dei Los Angeles Chargers @NE
Projected Point: 6,20

In stagione ha avuto più di qualche problema che l’ha fatto scalzare in depht chart ma quando è in forma è un must have. Quanto dimostrato contro Baltimore dovrebbe essere un ottimo biglietto da visita per puntarvici e se questo non bastasse vi rammento solo che i Chargers giocheranno contro i Patriots. Vi serve altro per andarlo a prendere a roster? Io non credo. A meno che di un suicidio collettivo della franchigia della AFC West, questo dovrebbe essere un ottimo ritorno di punti.

Calijah Kancey
DL dei Tampa Bay Buccaneers vs CAR
Projected Point: 4,12

Visto l’avversario è un giocatore che fa piuttosto gola ma la domanda da porsi è quali Panthers troveremo questa domenica. Il cambio di allenatore sulla sideline fa giocoforza saltare il banco delle certezze e solo domenica sapremo cosa aspettarci. Si contro il rookie di Tampa Bay, dopo aver saltato l’inizio della stagione, si è calato molto bene nel team trovando sempre più continuità. Nelle ultime partite è sempre riuscito ad andare in doppia cifra tranne che in week 11 ed è anche spesso riuscito a mettere le mani sul quarterback avversario. L’avversario ci pone seriamente di prenderlo in considerazione per questa settimana.

Christian Harris
LB degli Houston Texans vs DEN
Projected Point: 5,21

Pubblicità

Partiamo dal presupposto che non dobbiamo aspettarci risultati clamorosi, ma i linebacker nella sfida a Denver vanno presi in considerazione. Owusu-Koromoah è stato l’unico a riuscire a mettere le mani addosso a Wilson ed ha fatto tanti punti, gli altri si sono dovuti accontentare dei “tackle”. Per lo stile di gioco che sta tenendo la franchigia Orange al momento, con molte corse e molti screen pass, è atta ad un numero di snap importanti che gioco forza premiando con tackle più numerosi. Harris da due partite a questa parte sta facendo molto bene, spicca il 17,25 di settimana scorsa contro i Jaguars. Con i Broncos può e deve ripetersi.

Mike Hilton
DB dei Cincinnati Bengals @JAX
Projected Point: 6,60

Il nickel CB dei Bengals sta trovando sempre più continuità e nonostante non abbia ancora i gradi del titolare inamovibile il numero dei suoi snap è ormai fisso sopra l’80%. Nelle ultime quattro settimane non è mai andato sotto i 10 punti realizzati e l’ha fatto a suon di tackle. Ottimo in copertura di WR e TE, peggio quando deve difendere sul lungo (Prunotto docet, quindi c’è da fidarsi), può fare davvero bene contro l’attacco dei Jaguars in cui Lawrence spesso non è così efficace come si iniziarebbe a pretendere da un giocatore della sua classe. Un leggero punto interrogativo è dato dal forte utilizzo delle corse da parte dei Jaguars che limiterà un po’ la produzione difensiva di Hilton, ma la sensazione su questo cornerback è buona.

Samaje Perine
RB dei Denver Broncos @HOU
Projected Point: 5,20

Tutto mi sarei aspettato quest’anno tranne che ritrovarmi a week 13 a consiglia un giocatore offensivo dei Denver Broncos. Perine è arrivato in mezzo all’anonimato generale ma se la franchigia del Colorado è 6-5 c’è tanto del suo. Inizialmente utilizzato solo nei finali di partita, quando la palla scottava, visto il suo ottimo rendimento ora ha iniziato a trovare snap importsnti anche durante il match. Non toglierà mai il posto a Javonte Williams, ma intanto ha fatto le scarpe a McLaughlin. Per quanto le sue portate non sono importanti in termini di yards, la cosa più importante solo le ricezioni che riceve negli screen pass che stanno diventando sempre più numerose ed a suon di 1 è facile andare in doppia cifra.

Cody Barton
LB dei Washington Commanders vs MIA
Projected Point: 8,92

Andato nel dimenticatoio di molti fantasy allenatori per via dell’infortunio che l’ha tenuto fuori da week7 contro i Giants, il forte linebacker dei Commanders è tornato in pompa magna contro i Cowboys ottenendo da subito la totalità degli snap ed andando molto vicino alla doppia cifra, risultato notevole per essere il primo match dopo quasi un mese e mezzo di assenza. Fino all’infortunio contro i Giants, Barton era stato sicuramente uno dei migliori dei suoi non andando mai sotto alla doppia cifra di punteggio se non a week 1. Essendo stato rilasciato da molti allenatore potrebbe essere libero e se avete bisogno di un linebacker è sicuramente un giocatore su cui andare a mettere mano.

Eugenio Casadei

Appassionato di calcio (Bologna) e trekking, segue il football assiduamente dal momento in cui vide giocare Peyton Manning con la maglia orange di Denver, divenire tifoso Broncos una naturale conseguenza. Scrive la rubrica settimanale "Indiscrezioni di mercato NFL" in offseason e la "Top Ten" in regular season con grande divertimento e passione.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio