USFL: preview di week 9

Siamo arrivati a week 9 nella USFL, è ancora regular season, ma, vista l’importanza della posta in palio è come se si disputassero quattro incontri di playoff. Il programma con data e ore italiane.

Michigan Panthers (3-5) @ Pittsburgh Maulers (2-6) – Sabato, ore 18.00

Pittsburgh deve assolutamente vincere se vuole restare in lizza per un posto nei playoff, ma anche i Panthers non possono permettersi di perdere perché sarebbero raggiunti dai Maulers e rischierebbero il sorpasso all’ultima giornata.

I Panthers devono cercare di superare la difesa di Pittsburgh particolarmente forte contro le corse e potrebbero puntare sul gioco aereo nel quale Josh Love, se in buona giornata, potrebbe fare cose importanti.

Pubblicità

L’offense di Pittsburgh, tra le meno incisive del campionato, dipende dalla prestazione del suo QB Troy Williams, che nelle ultime partite é molto migliorato ed é anche un buon corridore. Si prospetta una partita dura, con le due difese a farla da protagoniste, che potrebbe risolversi anche grazie ai field goal o a grandi giocate degli special team, e qui Pittsburgh é molto pericolosa potendo contare su due ritornatori di calci come Isaiah Hennie e Josh Simmons.

Volendo azzardare un pronostico, vedo I Maulers favoriti al 55%.

New Orleans Breakers (5-3) @ Memphis Showboats (5-3) – Sabato, ore 21.00

Questo é un autentico spareggio tra una squadra, gli Showboats, che viene da una striscia di cinque vittorie consecutive e l’altra, i Breakers, che hanno interrotto una serie negativa la scorsa settimana superando i Panthers di misura dopo aver dilapidato un vantaggio di 21 punti nel secondo tempo.

I Breakers hanno il loro punto di forza nel gioco aereo, con McLeod Bethel-Thompson che guida la graduatoria dei QB per yard guadagnate a una media di 264 yard a partita. Se i Breakers aumentassero la quota di tentativi di corse, affidandosi a Wes Hills, potrebbero rendere i propri giochi meno prevedibili e quindi più pericolosi. Memphis al contrario ha un game plan più equilibrato tra corse e passaggi. Kelley non ha le percentuali di MBT né il numero di yard guadagnate, ma é molto affidabile e commette pochi errori. Nel gioco a terra é emerso Kerrith Whyte che é entrato solo alla quarta giornata assicurando una media di 54,4 yard/game ma soprattutto, per i più superstiziosi, é diventato un portafortuna perché da quando c’é lui la squadra non ha più perso.

Il pronostico qui é ancora più difficile: chi vince continua a lottare, chi perde potrebbe non essere escluso matematicamente, ma vedrebbe le sue chance fortemente ridimensionate. Se dovessi scommettere un euro punterei sul veterano MBT se non altro per il carisma.

Birminghm Stallions (6-2) @ Houston Gamblers (5-3) – Domenica, ore 20.00

Forse la partita più importante del week-end che potrebbe assicurare agli Stallions l’accesso ai playoff in caso di vittoria, o rimettere tutto in discussione fino alla decima giornata. Da una parte Alex McGough, il QB in questo momento più forte della lega, primo nella graduatoria dei TD pass, ma anche ottimo scrambler che non esita a rischiare correndo anche nel traffico, dall’altra un giovane, Kenji Bahar che cresce a vista d’occhio partita dopo partita. Se gli Stallions si fanno preferire per il gioco aereo, i texani possono contare su quell’autentico ariete che risponde al nome di Mark Thompson: rientrato alla terza giornata dopo infortunio, in sei partite ha corso per 514 yard a una media di 5,2 yard per carry e 85,7 yard/game, segnando ben 13 TD In difesa i Gamblers si fanno preferire, specialmente contro le corse, mentre gli Stallions non hanno nel defense team il loro punto di forza.

Vedo Houston leggermente favorita soprattutto in virtù della maggior “cattiveria”, nel senso sportivo del termine e perché rederebbe elettrizzante l’ultima giornata, con una volata a quattro per due posti.

Philadelphia Stars (4-4) @ New Jersey Generals (2-6) – Lunedì 12, ore 00.00

I Generals, la più grande delusione della stagione, sono all’ultima spiaggia: devono vincere o saranno eliminati dalla corsa ai playoffs e devono puntare sulla loro arma migliore, ultimamente trascurata, il running game. Per il finale della regular season dovrebbero recuperare DeAndre Johnson, il QB più versatile perché ottimo scarmbler laddove Kyle Lauletta e Dakota Prokup, che lo hanno sostituito, sono passatori puri. Il ricorso al runnng game é consigliato anche in virtù della considerazione che di fronte avranno una squadra che difende bene contro i passaggi, ma é la peggiore della lega contro le corse.

Gli Stars, al contrario, insisteranno sulla loro arma più efficace, il braccio di Case Cookus e le mani de suoi ricevitori, primi fra tutti Corey Coleman, Devin Gray e Diondre Overton che insieme, con 99 ricezioni, hanno guadagnato 1187 yard. Ci dobbiamo aspettare quindi un duello con grandi passaggi da una parte e tante corse dall’altra, sperando di rivedere il Darius Victor che nelle prime tre partite viaggiava a circa 75 yds/game e nelle ultime cinque é sceso a 46.

Pubblicità

Il pronostico, in base allo stato di forma delle ultime settimane dice Stars, ma il football, per fortuna, non é fatto solo di statistiche e in partite di questo tipo contano la testa e l’adrenalina.

Francesco Di Taranto

Nato a Foggia, nel 1953, risiedo a Brescia dal 1987 e in precedenza ho abitato a Bologna, dove mi sono laureato in Ingegneria Elettronica. Ho cominciato a seguire il football dalla notte del Super Bowl 1982 vinto da san Francisco sui Cincinnati Bengals. Terminato il servizio militare, nell'aprile '82 ho cominciato a seguire assiduamente, a Bologna, alle partite dei Doves e dei Warriors. Per alcuni mesi, nel 1984, ho partecipato agli allenamenti di una squadra bolognese in formazione, gli Atoms, che sarebbero poi diventati Phoenix San Lazzaro, che ho poi dovuto lasciare a causa del trasferimento per motivi di lavoro. Da allora non ho più smesso di seguire il football, sia professionistico (NFL e poi USFL, AAF e quest'anno XFL), sia dilettantistico in Italia, ma anche in Germania, grazie ai video in streaming della GFL

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio