La strada verso il Draft: Caleb Farley

Età: 22 – Ruolo: Cornerback – College: Virginia Tech
Classe: Redshirt Junior – Altezza: 6’2″ (1.88 m) – Peso: 207 lbs (94 kg)

In una lega sempre più propensa al gioco aereo, il Cornerback sta diventando sempre di più una merce molto pregiata come abbiamo visto nei ultimi draft, le squadre non hanno paura di spendere una scelta alta per un CB talentoso. Quest’anno vedremo le squadre darsi battaglia per potersi assicurare Caleb Farley da Virginia Tech che è uno dei migliori CB di questa classe, se non addirittura il migliore in assoluto.

Il nativo di Maiden, North Carolina alle High School ha giocato sempre come QB. Sceglie i Hokies dove hanno intenzione di usarlo come WR, però deve saltare tutta la stagione del 2017 per un infortunio al ginocchio. Di ritorno dall’infortunio nel 2018 viene provato e poi definitivamente spostato a CB, nel 2018 mette a segno: 36 tackle, 1 sack, 2 Int, 7 PD. Quell’anno quasi il 50% del lanci avversari vengono lanciati contro Farley, siccome è il suo primo anno da CB i vari Offensive Coordinators provano a usare questo mismatch a loro favore. Mismatch che ovviamente non si realizza sul campo perché Farley fa vedere che sa giocare come CB, eccome.

Pubblicità

Il suo breakout year avviene nel 2019 dove fa la voce grossa in ACC e non solo, stagione conclusa con: 20 tackle, 4 intercetti tra cui un pick 6 e 12 PD in 10 partite giocate (salta il finale di stagione per un infortunio alla schiena). Le 10 partite giocate nel 2019 lo mettono in copertina come uno dei migliori CB della nazione. Viene ovviamente inserito anche nella First Team All-ACC. Potrebbe già dichiararsi per il Draft 2020, ma lui decide di ritornare a Blacksburg anche per l’anno da Junior. Anno che non giocherà mai, infatti proprio Farley è stato uno dei primi giocatori di spicco a decidere di non giocare nel 2020 per il Covid.
E’ d’obbligo chiedersi se abbia perso totalmente o solo in parte l’hype che aveva alla fine del 2019? Nel suo caso no perché negli occhi dei vari scout restano impresse le giocate che ha fatto nel suo anno sa Sophomore. Farley è un veramente veloce per la sua stazza, infatti ha corso una 4.39 sulle 40 yard, velocità che lo aiuta a stare al passo con i WR.

Siccome ha giocato solo 2 anni come CB è ancora acerbo per giocare in una Zone Coverage, lui predilige il gioco fisico e per questo il NFL lo vedrei meglio in Man Coverage, anche se con il tempo può essere sviluppato in un all-around DB.

Pubblicità

Ovviamente ha ancora da migliorare in più campi, specialmente nella tecnica del placcaggio che non è ancora delle migliori, infatti molte volte è andato a colpire il giocatore avversario con la spalla causando tanti placcaggi mancati. Altro problema è la sua cartella clinica, nel 2017 ha subito la rottura del ACL senza contatto e nel 2019 ha dovuto combattere con dei spasmi alla schiena per tutto l’anno

Perché Farley potrebbe essere scelto come il miglior CB quest’anno?
Semplicemente perché i vari scout Nfl e vari GM impazziscono per giocatori con tanto upside (quello che Surtain II e Horn non hanno), Farley ha giocato solo 2 anni come CB ed è già uno dei migliori, proviamo ad immaginare cosa possa diventare tra un paio d’anni se messo sotto un buon Defensive Coordinator.
Cowboys alla 10, 49ers alla 12 o Jets con la 23 sono le squadre che potrebbero essere interessate a lui (sarebbe bello vedere Farley essere sviluppato sotto la guida dei guru difensivi come Dan Quinn o Robert Saleh)

Merchandising Merchandising

Oleg Bogdea

Appassionato di sport americani, tifoso delle franchigie della città di Atlanta: Falcons, Braves e Hawks. Ma sopratutto amante del college football e tifoso dei Georgia Bulldogs.

Articoli collegati

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Huddle Magazine si sostiene con gli annunci pubblicitari visualizzati sul sito. Disabilita Ad Block (o suo equivalente) per aiutarci :-)

Ovviamente non sei obbligato a farlo, chiudi pure questo messaggio e continua la lettura.