Huddle Magazine Power Ranking dopo week 14

Power Ranking – Week 14

Quattordicesima settimana di gioco e quattordicesima uscita del nostro Power Ranking che ci accompagnerà per tutta la stagione. Podio invariato rispetto a settimana scorsa con i Kansas City Chiefs al primo posto seguiti da Green Bay Packers e Buffalo Bills. I New York Giants sono la squadra che perde più posizioni mentre Washington la squadra che scala più posizioni.

Da dispositivo mobile la lettura in orizzontale è meglio 🙂

# Squadra +/- MOTIVAZIONI
32 Jacksonville Jaguars = Io non credo al tanking, ma guardando Jets e Jaguars quest’anno, le mie opinioni vacillano
31 New York Jets = Io non credo al tanking, ma guardando Jets e Jaguars quest’anno, le mie opinioni vacillano BIS
30 Cincinnati Bengals -1 L’Esselunga fa servizio a domicilio anche a Cincinnati, una bella sportina da 30 punti e avanti con la prossima.
29 Carolina Panthers -3 I Panthers hanno mollato la presa, attualmente sono con tutta probabilità la peggior squadra della NFC
28 Detroit Lions -1 Sconfitti ma non mazzuolati, se la giocano ma arrivano solo all’ottava sconfitta stagionale, una stagione (l’ennesima) dove ci sarà molto da ripensare in post-season.
27 Dallas Cowboys +3 il sussulto d’orgoglio contro i Bangals riaccende timidissime speranze di reinserirsi nella lotta playoff. Ok fa già ridere così, non aggiungo altro.
26 Atlanta Falcons -2 La gara tra derelitte finisce con l’affermazione dei Chargers all’ultimo secondo e l’uscita di scena di Atlanta da qualsiasi scenario plausibile di postseason. Non che ci si potesse aspettare un epilogo diverso, troppo brutti questi Falcons per meritare qualcosa di più
25 Los Angeles Chargers +3 Anno di ricostruzione e bla bla bla. I Chargers attualmente rimangono una delle peggiori dieci squadre della lega ma almeno la prospettiva (2-2) non è così orrenda come a metà stagione (2-7)
24 Houston Texans -2 Con tutto il rispetto eh, ma se ti fai fare il trentello anche da Trubisky, è normale che poi i tuoi stessi giocatori parlano in termini di “non competitività”, Houston ha vissuto una stagione da incubo iniziata assolutamente con ben altri obbiettivi e finita con l’ultimo posto per yard corse ed il penultimo per yard subite overall
23 Philadelphia Eagles +2 Hurts lancia e corre e Phila arraffa la quarta vittoria stagionale continuando a sperare nei playoff, Glendale e Dallas sono le due trasferte dove le aquile devono tenersi al passo, in attesa del tre gennaio contro Washington. Ma ovviamente la settimana prossima potrebbe essere già tutto finito.
22 San Francisco 49ers -4 Dopo la sconfitta con Washington, ci vediamo nel 2021, sperando di vedere qualcosa di meglio.
21 Chicago Bears +2 La gara contro Houston mette un sorriso sulle labbra di Chicago che, assieme ai Vikings, continua a sperare di acciuffare il treno dei playoff. Il calendario non è clemente, ma la speranza è sempre l’ultima a morire, e se si arrivasse all’ultima week con i Packers già sicuri…
20 Minnesota Vikings -4 Nonostante la sconfitta con i Buccaneers, rimangono incredibilmente in corsa per i playoff. Possiamo tranquillamente dire che è l’unica nota positiva tirando le somme di questa settimana che ha incoronato il loro nemici Packers campioni divisionali per l’ennesima volta
19 New York Giants -6 Arizona fa lo scherzone ai Giants ed in un colpo solo li relega ad anni luce dai playoff, situazione pessima per New York che deve fare i conti con una Washington più in palla (citofonare San Francisco) e la prossima accoppiata di gare contro Browns e Ravens che non sono il massimo della vita
18 Denver Broncos +3 I Broncos in offseason erano accreditati della #11 Strenght of schedule per difficoltà, ad oggi ci rendiamo conto che, rifacendo i calcoli, i Broncos hanno di fatto avuto una schedule da top 3 per difficoltà, il 5-8 fin qui maturato è a tutti gli effetti un risultato meno amaro di quello che dicono i numeri
17 Arizona Cardinals +3 I Cardinals per ora sono IN, e questo è frutto di una gara in cui New York ha potuto raccogliere solo le briciole. Eagles e 49ers in casa sono le prossime due gare, a mio avviso se le vince chiude il discorso.
16 New England Patriots -5 Newton finisce panchinato e il Felpa si sfila figuratamente l’alloro di campione AFC East, non è certo una settimana da ricordare per New England, le cui speranze di playoff sono diventate ormai modestissime
15 Baltimore Ravens +2 Tornati improvvisamente in corsa per i playoff, contano su un finale di stagione che non si può proprio definire irresistibile. Ovvio che il destino dei Ravens è legato agli altrui risultati, ma terminare 3-0 il restante terzetto sarebbe una bella spallata al muro che li separa dai playoff (ma poi tanto Jackson farà cacare in postseason quindi ciao ciao)
14 Washington +5 Le mirabolanti avventure della squadra senza nome, con il QB senza paura e senza una gamba non sono ancora finite, ne fanno le spese i 49ers che stanno precipitando in fondo alla NFC
13 Las Vegas Raiders -5 Passano i Colts e passa anche il treno dei playoff, che per i Raiders rimane complicato da prendere, specie se si perdono queste occasioni.
12 Miami Dolphins -3 La sconfitta combattuta contro i Chiefs danno comunque l’idea di una pasta diversa dei Dolphins rispetto agli ultimi anni, il finale di stagione non è una passeggiata però. Personalmente non dormirei sonni tranquilli giù in Florida.
11 Tampa Bay Buccaneers +4 I Vikings rappresentavano una gara fulcro di questa stagione, e per come è andata direi che i Bucs sono stati promossi e si sono regalati una buona fetta di playoff da difendere in tre partite non proprio irresistibili come la doppia sfida coi Falcons ed i Lions
10 Seattle Seahawks +4 Ok, erano i Jets (battutona! Bravo!!! Non si era mai sentita!!!) ma quaranta punti i Seahawks li hanno fatti e si avvicina lo scontro diretto con i Rams, da disputare con il vantaggio del campo
9 Indianapolis Colts +1 rivers, Hilton, Taylor e i Colts vanno, espugnano Las Vegas e continuano a correre paralleli ai Titans per il titolo della AFC South, ed il calendario sembra presentare solo una gara molto complicata, quella contro gli Steelers
8 Tennessee Titans +4 Continuano a sembrare i vasi di coccio tra vasi di ferro nel novero delle squadre in testa alle rispettive division, fatto sta che se azzeccano la giornata giusta, batterli diventa impresa assai ardua. Ma la continuità nelle alte prestazioni è fondamentale per lasciare il segno
7 Pittsburgh Steelers = La contemporanea sconfitta anche di Cleveland fa tirare un sospiro di sollievo ai metallurgici, messi sotto da degli ottimi Bills, trend negativo per i ragazzi di Tomlin ora costretti ad inseguire per riprendersi quella Seed #1 che quindici giorni fa era saldamente nelle loro mani
6 Cleveland Browns = La sconfitta contro Baltimore nel punteggio assomiglia più a una partita di basket. Se non fosse un pessimo segno per le difese diremmo che è un ottimo segno per gli attacchi, ma Cleveland ha bisogno di W per blindare il suo posto ai playoff
5 New Orleans Saints -1 L’inaspettata sconfitta con gli Eagles fa perdere ai Saints il diritto di casa per i playoff, e nella peggiore delle ipotesi, giocare al caldino sintetico del Benz Dome non è proprio come giocare nei ghiacci eterni della baia puzzolente
4 Los Angeles Rams +1 La vittoria sui Patriots è netta ed inappellabile, e lancia i caproni verso il rush finale, testa a testa con Seattle anche se lo scontro diretto sarà su dalle poiane di mare
3 Buffalo Bills = Mazzuolano gli Steelers alla distanza, mettono quasi le mani su una division che per quindici anni è stata il giardino di casa di altri, e si concedono un finale di stagione che potrebbe regalare addirittura un corposo home advantage.
2 Green Bay Packers = Liquidano anche i non certo irresistibili Lions (e fin qui non è che sia molto per meritarsi la seconda piazza) ma con la contemporanea sconfitta dei Saints balzano in testa alla NFC, e come detto sopra, certi vantaggi casalinghi sono diversi dagli altri.
1 Kansas City Chiefs = Anche dei buoni Dolphins vengono messi a nanna da una squadra che si conferma come pretendentissima al Super Bowl, Steelers staccati nella rincorsa al Seed #1, settimana ottima direi.

Il nostro nuovo libro (cartaceo e ebook)

Pubblicità

storie di huddle ads

Pulsante per tornare all'inizio