[NFL] Super Bowl LIII: quattro quarti di numeri e statistiche

Dopo i record del Super Bowl LIII vi proponiamo numeri, statistiche e aneddoti in ordine cronologico così come sono maturati sul campo.

PREGAME

1- Tom Brady (41) e Bill Belichick (66) sommano un’età di 107 anni, la più alta nella storia del Super Bowl per un duo composto dal quarterback titolare e dal proprio head coach. Al contario, Jared Goff (24) e Sean McVay (33) collezionano appena 57 anni in due, la somma più bassa di sempre.

2- Tom Brady ha giocato più Super Bowl in carriera (8) rispetto all’intero roster dei Rams messo insieme (5) prima del fischio iniziale della partita.

Pubblicità

3- I Rams, però, hanno dalla loro una difesa stratosferica: ben sette le scelte al primo giro a comporla, tutte entro le prime 20 chiamate nei rispettivi Draft. E’ la cifra più alta nella storia del Super Bowl, superando le sei dei Ravens nel 2000.

PRIMO QUARTO

1- Tom Brady è il terzo starting quarterback a lanciare un intercetto al primo lancio tentato in Super Bowl dopo Jim Kelly con i Bills nel XXVI e Ron Jaworski con gli Eagles nel XV. E’ il primo intercetti per Brady in un opening drive in questa stagione.

2- Il primo quarto si chiude con un soporifero 0-0. E’ la nona volta che accade in un Super Bowl e i Patriots ne sono stati protagonisti per ben cinque volte, vincendo sempre la partita.

3- Rob Gronkowski riceve dalle mani di Brady la ricezione numero 18 in carriera in un Super Bowl. E’ il massimo numero di sempre per un tight-end, superando le 17 di Jay Novacek.

SECONDO QUARTO

1- I Rams diventano la prima squadra con quattro punt nei primi quattro possessi in un Super Bowl dai Patriots dell’edizione XXXIX contro gli Eagles nel 2004. E non finirà qui…

2- Emozioni col contagocce ad Atlanta e, all’intervallo, sarà 3-0 per i Patriots. E’ il secondo primo tempo con il punteggio più basso nella storia del Super Bowl dopo l’edizione IX, quando gli Steelers chiusero avanti 2-0 contro i Vikings.

3- Julian Edelman, però, non manca di dare spettacolo: diventa il primo wide receiver nella storia del Super Bowl con almeno 7 ricezioni e 75 receiving yard nel solo primo tempo.

TWO MINUTES WARNING

I primi cinque terzi down giocati in partita da Jared Goff rispecchiano un primo tempo da dimenticare: quattro incompleti consecutivi, seguiti da un pesantissimo sack.

Pubblicità

HALF-TIME SHOW

1- E’ la prima volta nelle 36 partite di McVay da head coach dei Rams che la sua squadra chiude a quota “0” dopo il primo tempo di gioco. Per altro, senza aver mai ottenuto una sola conversione di terzo down fin qui.

2- I Patriots sono la terza squadra di sempre nella storia dei playoff a tenere senza punti la propria avversaria tanto nel Championship (Chiefs) quanto al Super Bowl. Le restanti due hanno poi vinto il titolo: i Dolphins nel 1973 e i Ravens nel 2000.

TERZO QUARTO

1- I Rams diventano la prima squadra nella storia del Super Bowl con 7 punt consecutivi nei primi sette possessi dell’attacco.

2- Johnny Hekker trova anche il modo di riscrivere un incredibile record con il proprio ottavo calcio: le 65 yard ottenute rappresentano il punt più lungo nella storia del Super Bowl.

3- I Rams trovano i primi punti nella partita con un field goal di Greg Zuerlein da 53 yard, il secondo più lungo nella storia del Super Bowl, alle spalle di quello da 54 yard di Steve Christie dei Bills nell’edizione XXVIII.

hekker rams super bowl liii

QUARTO QUARTO

1- A 15 minuti dalla fine si tratta appena del secondo Super Bowl che arriva al quarto periodo con il risultato in parità, dopo la sfida tra Patriots ed Eagles nel 2004.

2- E’ la prima volta, invece, che un Super Bowl entra nel quarto periodo senza alcun touchdown e con appena 6 punti collezionati in totale dalle due squadre.

3- Il rushing touchdown di Sony Michel da 2 yard, di fatto, decide la sfida. Il runningback sale a quota 6 rushing touchdown in questi playoff, aggiornando il proprio record di sempre per un rookie. E’ il massimo numero, in generale, dal primato di 8 in totale siglato da Terrell Davis nel playoff del 1997 con i Broncos.

TWO MINUTES WARNING

Un dato su tutti fa rabbrividire: è UNA sola la giocata in red zone nell’intera partita tra Patriots e Rams. Si tratta del touchdown di Michel e di un record, in negativo, nella storia del Super Bowl.

OFFSEASON

1- I Patriots vincono il Super Bowl numero 6 della propria storia, toccando il record assoluto che appartiene agli Steelers. Tutti i titoli sono arrivati negli ultimi 18 anni.

Pubblicità

2- La partita si conclude sul 13-3 in favore dei Patriots. E’ il primo dei nove Super Bowl dell’era Brady-Belichick a non chiudersi con un distacco di meno di 8 punti.

3- Il titolo di Most Valuable Player viene vinto da Julian Edelman, grazie a 10 ricezioni su 12 target per 141 yard, pur senza touchdown. Edelman diventa il settimo wide receiver a riuscirci nella storia del Super Bowl, il primo da Santonio Holmes degli Steelers nell’edizione XLIII.

4- Brady (41) e Belichick (66) diventano rispettivamente i più anziani quarterback e head coach a vincere un Super Bowl. Brady diventa il primo giocatore di sempre con sei titoli, a pari merito soltanto con Fuzzy Thurston e Herb Adderley nella storia NFL, anche se pre-Super Bowl. Lo stesso vale per Belichick, unico con sei Lombardi Trophy e a parito merito con George Halas e Curly Lambeau nella storia della National Football League.

5- I Rams sono la seconda squadra di sempre incapace di segnare alcun touchdown in un Super Bowl, dopo i Dolphins del 1971. Che l’anno successivo, però, vinsero il titolo al termine della stagione.

[clear]
Merchandising Merchandising

Alessio Salerio

Scopre il football nella notte dell'upset di Phoenix del 2008, se ne innamora quattro anni dopo grazie ai medesimi protagonisti. Ideatore della rubrica "Colori, episodi, emozioni", negli anni cambiata di nome, non nella sostanza.

Articoli collegati

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Huddle Magazine si sostiene con gli annunci pubblicitari visualizzati sul sito. Disabilita Ad Block (o suo equivalente) per aiutarci :-)

Ovviamente non sei obbligato a farlo, chiudi pure questo messaggio e continua la lettura.