La storia del football americano – 1940: l’anno dei Chicago Bears

Terza puntata del progetto di Huddle Magazine (puntate precedenti) che vuole unire le forze di siti diversi per ripercorrere la storia del football americano. Prenderemo in esame con un post settimanale un anno per decennio, quello con lo 0, dal 1920 al 1990.

E’ il turno del 1940.

Le squadre partecipanti

Pubblicità
« di 11 »

A cura di Gridiron Uniforms Database

Il racconto della stagione

Si forma una lega rivale della NFL formata da sei squadre, la terza a chiamarsi American Football League, e i Colombo Bullies vincono quel il campionato.
I Chicago Bears di Halas, con l’aiuto di coach Clark Shaughnessy da Stanford, battono i Washington Redskins 73-0 nel Championship Game disputato l’8 dicembre. La partita, la vittoria con più scarto nella storia della NFL fino ad oggi, rendela squadra di Chicago molto popolare.
I Bears giocano una T-formation e il man-in-motion. Questa partita fu il primo Championship trasmesso su un network di radio, il Mutual Broadcasting System che trasmise il segnale a 120 stazioni e pagò 2500 dollari per i diritti.
Miglior giocatore della stagione viene nominato Ace Parker, halfback dei Brooklyn Dodgers.
Art Rooney vende la franchigia di Pittsburgh (che prima della stagione sono passati da Pirates a Steelers) ad Alexis Thompson il 9 dicembre, e compra una parte dei Philadelphia Eagles.

La classifica finale delle due conference

western 1940eastern 1940
La sintesi della finale

Il video con tante foto di quella partita (fonte: Pro Football Hall of Fame)

Alcune immagini di quell’anno

Pubblicità

Questo articolo è presentato da:

Europa Lunga un Piede

Giovanni Ganci

Sports Editor si direbbe al di la dell'oceano, qui più semplicemente il coordinatore di tutta la baracca. Tifoso accanito dei San Francisco 49ers, amante del college football e al di fuori dello "sferoide prolato"© forza Boston Red Sox.

Articoli collegati

10 Commenti

Pulsante per tornare all'inizio