Quattro giocatori dei Jaguars arrestati a Londra

Notte brava quella di venerdì per quattro giocatori dei Jacksonville Jaguars che hanno passato diverse ore in una stazione della Polizia per non aver pagato il conto in un locale notturno.

Barry Church, Ronnie Harrison, D.J. Hayden e Jarrod Wilson sono i quattro giocatori coinvolti in una rissa al London Reign, nighclub nel centro di Londra, dalle parti di Piccadilly Circus.

I quattro giocatori dopo aver bevuto diverse bottiglie di champagne e liquori vari hanno cercato di uscire dal locale senza pagare il conto, stimato in 50mila sterline (56mila euro circa) perché credevano che tutto quanto bevuto fosse offerto per la loro presenza.

Pubblicità

Non sono stati dello stesso avviso i titolari del locale e questo ha dato vita ad una accesa discussione tra i quattro giocatori dei Jaguars e i buttafuori e secondo un testimone oculare è sembrato di vedere una versione londinese di King Kong contro Godzilla 🙂

L’intervento delle forze dell’ordine ha portato i quattro presso una stazione di Polizia dove sembra siano rimasti per nove ore, ma non sono state presentate denunce contro di loro perché è stato raggiunto un accordo con il locale notturno.

I Jacksonville Jaguars hanno diramato un comunicato ufficiale in cui si dicono informati dell’arresto di quattro giocatori per non aver pagato il conto di un locale e che il problema è stato risolto. I quattro saranno sanzionati una volta tornati da Londra.

[ad id=”29259″]

Giovanni Ganci

Sports Editor si direbbe al di la dell'oceano, qui più semplicemente il coordinatore di tutta la baracca. Tifoso accanito dei San Francisco 49ers, amante del college football e al di fuori dello "sferoide prolato"© forza Boston Red Sox.

Articoli collegati

6 Commenti

    1. Me lo vedo Berry cruch che dive “Faccino loro… che poi ci mettiamo a posto”

Pulsante per tornare all'inizio