La Strada verso il Draft: Mike Hughes

Età: 24 – Ruolo: Cornerback – College: Notre Dame
Classe: Senior – Altezza: 5’10’’ (1.78 m) – Peso: 189 lbs (86 kg)

Quella di Mike Hughes non è la strada verso il draft del vostro tipico 4 star prospect. Dopo aver vinto il titolo statale con New Bern HS, giocando da QB, ed aver preferito le sicurezze di casa, leggasi Tar Heels, ai grandi palcoscenici del college football, Hughes si è trovato fuori da Chapell Hill nello spazio di pochi mesi per un alterco all’interno di una confraternita e costretto a ripartire dalle sabbie mobili dei Juco. La redenzione è arrivata con la chiamata di Scott Foster che lo ha voluto a UCF nell’anno in cui i Knights, anche grazie alle prestazioni di Hughes, hanno chiuso imbattuti vincendo il Fiesta Bowl e autoproclamandosi campioni nazionali.

Nell’ultima stagione a UCF il nativo del North Carolina ha dimostrato perché in uscita dalla HS ci fosse stato tanto interesse intorno a lui, mettendo sul gridiron una combinazione rara di velocità, atletismo, istinti e capacità di stare passo-passo anche con i ricevitori più veloci difficile da trovare a qualsiasi livello. Alle skill difensive di Mike Hughes aggiungete la capacità di trasformare ogni kick/punt return in uno spettacolo pirotecnico, come certificano le 31,8 yard di media su ritorno di kickoff (16,8 la media nei punt) ed i 2 TD segnati nell’ultima incredibile stagione, e capirete perché in molti stravedano per questo ragazzo.

mike hughes

Pubblicità

I dubbi maggiori sono di due tipi:

  1. i primi riguardano il gridiron e sono relativi alla “taglia” di Mike Hughes, che in prospettiva NFL, potrebbe subire eccessivamente la fisicità di alcuni dei big WR che popolano la lega professionistica, e alla relativa esperienza  del ragazzo che negli anni di HS ha giocato solo una stagione da CB, quella da sophomore, ed ha cambiato tre college in tre stagioni disputando la sola quella a Central Florida, l’ultima,  ad un certo livello e che hanno portato alcuni scout a dichiarare che avrebbero voluto vedere Hughes ancora per una stagione a UCF, prima di fare il salto tra i pro.
  2. l’altra red flag arriva dai problemi “off the field” che gli sono già costati la scholarship a UNC, con relativo pellegrinaggio, e che tendono ad essere sempre motivo di preoccupazione, soprattutto quando stiamo parlando di una prima scelta.

I team al primo giro interessati e che potenzialmente potrebbero decidere di spendere una pick alta per un CB sono tanti ma è difficile stilare un ranking verosimile per il ruolo, fatta eccezione per Danzel Ward, ritenuto il miglior CB del draft all’unanimità, e capire quindi le potenziali destinazioni.

Per andare nel concreto e fare qualche nome: Oakland e SF scelgono troppo presto e potrebbero essere interessate a Hughes solo in caso di trade down. Green Bay ama scegliere CB al primo giro ma probabilmente punterà le sue attenzioni su un OLB/Edge. Seattle, Buffalo e i Pats sono tutte delle candidate credibili per via dei movimenti in FA che hanno visto perdere a questi team starter nel ruolo che potrebbero essere rimpiazzati da una scelta al primo giro. Cincinnati, altra potenziale interessata, sembra voler risolvere i problemi in OL con la pick al primo round mentre Viking e Eagles potrebbero decidere di sfruttare l’occasione se i dubbi relativi alla poca esperienza di Hughes dovessero farlo scivolare fino alla fine del giro.

https://www.youtube.com/watch?v=uENkxYeASiw

[ad id=”29269″]
Merchandising Merchandising

Andrea Ghezzi

Padre di Mattia e Lorenzo, Marito di Silvia, Fratello di Zoe (Franci ti voglio bene). Scrivo (poco) e parlo (tantissimo) di Football, anche italiano. Direttore di The Cutting Edge credo solo a tre cose: #mattanza #badaun e #bomboloni.

Articoli collegati

Un Commento

  1. Questo è uno di quelli che ha fatto i workout privati coi Packers, sinceramente spero anche io scelgano un OLB/Edge (Harold Landry) e lo abbiano invitato per valutarlo come eventuale secondo giro.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Huddle Magazine si sostiene con gli annunci pubblicitari visualizzati sul sito. Disabilita Ad Block (o suo equivalente) per aiutarci :-)

Ovviamente non sei obbligato a farlo, chiudi pure questo messaggio e continua la lettura.