Autore

Nicola Corradin

Sistemista Linux e appassionato di Football Americano. Nerd dal 1999, utilizzatore assiduo di Android e lettore di manga. Scrivo di Football dal 2019. (Se siete arrivati a leggere la bio, non dimenticatevi di seguirmi su twitter: @jostino91 )

Articoli correlati

3 Comments

  1. 1

    Alessandro

    Dopo tutto quello che si è detto e scritto prima e dopo il draft, sarebbe abbastanza clamoroso che Minshew (che pure è un buon giocatore) partisse titolare. Di recente Minshew ha detto “No. 2 Is not an option for me”.
    Di sicuro è piú pronto dal punto di vista mentale, avendo alle spalle 2 anni di esperienza in condizioni non semplici.

    Reply
  2. 2

    Tommaso

    Ho seguito Trevor Lawrence in tutto il suo cammino a Clemson.
    Ho un debole per questo QB e penso che per le prime partite non sarà titolare. Poi però prenderà il posto di Minshew in pianta stabile e sarà il QB1 dei Jags per un decennio. Ha un potenziale enorme, pochi QB hanno dominato il college football come lui e non ho dubbi sul fatto che si possa ripetere anche in NFL

    Reply
  3. 3

    Alex

    Il paragone con JaMarcus Russell non è pertinente, sono 2 qb estremamente differenti se paragonati.
    Russell aveva la stazza e il braccio che da soli non bastano certo per essere un qb produttivo, lawrence è completo personalmente non ho mai visto tanto talento e seguo questo sport da almeno 15 anni, lo stesso johnny football osannato da tutti come un futuro hall of famer si è rivelato un bel bidone, quello che lawrence ha che non hanno gli altri sono gli “intangibles” non si fa influenzare dalle dinamiche del gioco anche quando commette errori è sempre sicuro sul pezzo, ha talento ne ha tanto ah e soprattutto è bianco. Mj spiace essere razzista ma il 90 %dei qb di colore giocano ad alti livelli per poche stagioni per poi rivelare lacune enormi, Russell Wilson sicuramente è l’unico qb di colore profiquo.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Huddle Magazine è pubblicato con una licenza