Autore

Mattia Righetti

Mattia, 25 anni. Voglio scrivere per vivere ma non so vivere. Quando mi cresce la barba credo di essere Julian Edelman. Se non mi seguite su Twitter (@matiofubol) ci rimango malissimo.

Articoli correlati

7 Comments

  1. 1

    fab

    Articolo molto divertente, complimenti! 🙂
    Ma la questione è: come dovremmo comportarci noi (pochi) che siamo tifosi dei Buccaneers della primissima ora, da ben prima che arrivasse Tom Brady? Dovremmo limitarci a essere felici, senza chiederci se in fondo ce lo meritiamo davvero, o dovremmo invece ascoltare quella piccola (infima) parte di noi che dopo anni di burle ancora fa fatica a immedesimarsi nel ruolo di campioni in carica?

    Reply
    1. 1.1

      Mattia Righetti

      La meritano tutta questa felicità, TUTTA, consapevoli di non essere occasionali 😉

      Reply
    2. 1.2

      Daigo79

      Io tifo Bucs dal 2001…come ti capisco…

      Reply
  2. Pingback: Guida sulla squadra da tifare per un neofita NFL | NFC – IL PORTALE DELLO SPORTIVO

  3. 2

    Armando Marinelli

    Una guida per le altre division non c’è? In realtà tifo già i Seahawks, ma ero molto curioso di leggere cosa ne dicessi al riguardo

    Reply
    1. 2.1

      Armando Marinelli

      Ah no scusa, non ho visto che continuava a pagina due, certe volte sono proprio stupido

      Reply
  4. 3

    AD

    Sono anni ormai che tifo e seguo i Ravens, per motivi da neofita dell’epoca (colori, il richiamo a Edgar Allan Poe e il fatto che non fossero una cosiddetta “big” facile da tifare). Leggendo questo articolo mi è venuta voglia di simpatizzare anche una franchigia NFC e ti chiedo quale mi consigli con queste caratterisriche 🙂 : un pizzico di sociopatia, lieve tendenza alla teoria del complotto, piace il concetto solo contro tutti, non piace vincere facile, avere nomea di squadra “tosta” ma sfigata. Grazie!

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Huddle Magazine è pubblicato con una licenza