Autore

Giorgio Prunotto

Appassionato da 30 anni di football americano e dei Cincinnati Bengals, stregato dal design del loro casco, dalle magie di Boomer Esiason e dalla Ickey Shuffle.

Articoli correlati

11 Comments

  1. Pingback: C’era una volta… Carson Wentz – IL PORTALE DELLO SPORTIVO

  2. 2

    Salvatore Inglisa

    Una stagione di NFL raccontata a mò di fiaba…

    Avventura che ho avuto il piacere di leggere (almeno fino alla sconfitta dell’orco… Io tifavo per Shrek)

    E cmq i Vaccari (Cowboys) ci potevano pure stare

    Reply
    1. 2.1

      Giorgio Prunotto

      Grazie mille per la lettura. Come sempre alcune cose, vedi Vaccari o ad esempio volevo mettere il simbolo dell’aquila sul suo vessillo ma mi sono dimenticato e riguardandole a posteriori le cambierei.
      Per il resto, ho già la mente proiettata a nuove idee per cui, salvo clamorose richieste dai lettori credo resterà un unicum. Figurati che pensavo fosse così strano che non sapevo nemmeno se mandarlo al direttore.

      Reply
  3. 3

    Salvatore Inglisa

    Una stagione di NFL raccontata a mò di fiaba…

    Avventura che ho avuto il piacere di leggere (almeno fino alla sconfitta dell’orco… Io tifavo per Shrek)

    E cmq i Vaccari (Cowboys) ci potevano pure stare

    Attendo la prossima fiaba….

    Reply
  4. 4

    Giorgio Prunotto

    Grazie mille per la lettura. Come sempre alcune cose, vedi Vaccari o ad esempio volevo mettere il simbolo dell’aquila sul suo vessillo ma mi sono dimenticato e riguardandole a posteriori le cambierei.
    Per il resto, ho già la mente proiettata a nuove idee per cui, salvo clamorose richieste dai lettori credo resterà un unicum. Figurati che pensavo fosse così strano che non sapevo nemmeno se mandarlo al direttore.

    Reply
  5. 5

    Angelo

    Bravo,m’è proprio gustata codesta fiabesca narratio.

    Reply
  6. 6

    Giorgio Prunotto

    Grazie di cuore, l’apprezzo molto

    Reply
  7. 7

    paola

    Salve, divertente il Suo pezzo. Posso sapere chi è Atukia?
    Grazie e complimenti.

    Reply
    1. 7.1

      Giorgio Prunotto

      Grazie mille, mi fa piacere ti sia piaciuto.
      Domanda più che legittima: Atukia è il nome della sfortuna in greco antico. In una fiaba mi sembrava ci stesse bene (reminiscenze classiche) e il nome mi suonava bene.
      Se posso chiederti (diamoci del tu se non ti spiace): come ti sei avvicinata al football americano?
      Visto che purtroppo tra le fanciulle non è così diffuso credo che una condivisione della tua esperienza (se ti va) potrebbe aiutare altre lettrici a fare sentire di più la loro voce e aiutare il movimento.
      Grazie in ogni caso e non sentirti in obbligo di rispondere mi raccomando

      Reply
  8. 8

    paola

    Eh già, era così semplice!
    Cmq non avevo 10 anni quando mio padre registrò il primo Sb trasmesso in Italia, quello di Mike Buongiorno, così il giorno dopo lo vedemmo insieme e ne rimasi molto colpita. Poi negli anni, tra alti e bassi, continuai a seguire le vicende nfl fino a quello che credetti un colpo di fulmine per i Pat e trovai insopportabile Eli, soprattutto nell’anno della mancata perfect season! Poi, improvvisamente, scoprii, recentemente, che in realtà ero una fan dei Buc!
    Così, se posso chiedere, come stiamo con Aaron e Deshaun?
    Grazie per tutte le informazioni che ci date.

    Reply
    1. 8.1

      Giorgio Prunotto

      Grazie a te. I discorsi su Rodgers e Watson sono lunghi e trovi su Huddle Magazine alcuni articoli molto interessanti di Mattia Righetti che ti consiglio. Ne abbiamo parlato anche a lungo due/tre puntate fa a Scusate il Disturbo.
      In ogni caso ti aspettiamo sulla chat Telegram di Huddle Magazine che è perfetta per chiacchierate come questa: raggiungici quanto prima. A presto.

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Huddle Magazine è pubblicato con una licenza