Autore

Mako Mameli

Appassionato di football americano fin dall'infanzia, gioisce e soprattutto soffre con i suoi Raiders e aspetta pazientemente che la squadra torni a regalargli qualche soddisfazione, convinto che sarà ancora in vita quando Mark Davis solleverà il quarto Lombardi Trophy. Nel tempo libero gioca a flag football e mette in pratica gli insegnamenti di Al Davis lanciando lungo ad ogni down... peccato che abbia una percentuale di completi peggiore di quella di JaMarcus Russell.

Articoli correlati

3 Comments

  1. Pingback: Vinca lei, no vinca lei (Los Angeles Chargers vs Las Vegas Raiders 30-27) | IL PORTALE DELLO SPORTIVO

  2. 2

    Angelo

    Mullen m’ha ricordato il tanto simpatico quanto (ahìnoi) pasticcione frate Cimabue d’un datato carosello anni ’70 :”Cimabue Cimabue fai una cosa,ne sbagli due.” https://www.youtube.com/watch?v=2E3dNqhXndE
    Se si fosse giocato in trasferta c’era da farlo tornare a L.V. a PIEDI!!!

    Visto che dopo siam tutti bravi e che comunque Guenther era a rischio già dall’anno scorso,se con il suo licenziamento si voleva provocare una reazione emotiva nello spogliatoio,allora andava fatto sùbito dopo N.Y.,inoltre Marinelli avrebbe avuto più tempo per cercare eventuali migliorie,e non con soli 4 gg. a disposizione,anche perchè dopo il rovescio in quel di Atlanta,ogni partita è diventata un match ball.
    Corsa ai p.o. compromessa e non li meritiamo viste le “vittorie” con Jets ed a L.A. (calendario alla mano dico Baltimora 7°).

    Continuo a trovare ingiusto il regolamento dell’ot durante la r.s.,entrambe le squadra devono aver diritto,a prescindere,ad un possesso.

    Chiudo questo lungo pippone domenicale augurando buone feste e 2021 a tutti.
    (p.s. . non ho ancora recuperato i fusi orari di sonno persi l’altra notte,li addebiterò a Mullen )

    Reply
  3. 3

    alessandro

    Insomma neanche quest’anno si va ai play off!!

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Huddle Magazine è pubblicato con una licenza