Autore

Gabriele Balzarotti

Appassionato di USA e sport americani fin dall'adolescenza, le leggendarie imprese di Ray Lewis hanno reso la mia anima black and purple. Ideatore e co-realizzatore della "Strada verso il Draft", fucina di schede sui giovani talenti che arrivano in NFL.

Articoli correlati

17 Comments

  1. 1

    Stefano Nava

    Quando parlate del Draft per quanto riguarda i Los Angeles Rams?

    Reply
    1. 1.1

      Huddle Magazine

      Ciao Stefano, quest’anno non faremo preview di squadra, ma solo dei prospetti. Alle squadre è dedicato il Mock Draft di cui abbiamo pubblicato la prima uscita l’altra domenica.

      Reply
    2. 1.2

      Stefano Nava

      Huddle Magazine io intendevo articolo come quello sulle squadre riguardo ciò che gli serve al Draft

      Reply
    3. 1.3

      Huddle Magazine

      Stefano Nava No Stefano, non ce la facciamo, sorry.

      Reply
  2. 2

    Emanuele Govoni

    Visto il taglio di Crowell e la stagione di Johnson, a Cleveland forse serve più Barkley di un Darnolds o di un Rosen

    Reply
    1. 2.1

      Gabriele Balzarotti

      Con due scelte nelle prime quattro i Browns possono dirigere le operazioni. Personalmente non mi farei sfuggire Barkley per nulla al mondo. Alla 4 un quarterback lo trovano sicuramente.

      Reply
    2. 2.2

      Emanuele Govoni

      Gabriele Balzarotti alla 4 farebbero meglio a puntare su una S o un CB. Se proprio non vogliono puntare su Kizer (io una seconda opportunità la concederei al ragazzo, che ha dimostrato personalità e margini di miglioramento), andrei su Cousins

      Reply
    3. 2.3

      Gabriele Balzarotti

      Emanuele ragionamento che condivido. Bisogna vedere in free agency cosa decideranno di fare. Se rimangono con la casella di QB vuota, secondo me vanno sul quarterback al draft, anche se le due posizioni menzionate da te sono da sistemare. Non è escluso che si muovano sulla board a piacimento, hanno una miriade di scelte da scambiare.

      Reply
    4. 2.4

      Emanuele Govoni

      Huddle Magazine infatti una delle soluzioni ventilate è proprio quella di scambiare la First pick.
      Personalmente io investirei le 2 picks su Barkley e Fitzpatrick, in FA prenderei un QB che possa far da chioccia a Kizer. Visto il 2016 di Wentz e Goff, li cito come esempi, ed il loro riscatto nel 2017, mi sembra davvero sintomo di sconclusionatezza usare l’ennesima First pick per un QB rookie.

      Reply
    5. 2.5

      Emanuele Govoni

      Poi non voglio far la figura del pro Kizer a tutti i costi. Adoro Mayfield, lo vorrei vedere nei miei amati Cowboys, ero uno di quelli che ha appoggiato la prima bocciatura a Kizer, ma l’ex Notre Dame ha concluso la sua prima stagione in crescendo, ed ha un fisico ed uno scramble non da tutti

      Reply
    6. 2.6

      Gabriele Balzarotti

      Io sono convinto che Kizer possa crescere parecchio. Lo scorso anno l’ho analizzato e penso abbia delle buone qualità. Far bene a Cleveland non è facile, manca la fiducia, c’è impazienza e i prospetti non si trovano a loro agio e nell’ambiente giusto per lavorare. E manca, da anni, una guida sicura nel front office. Personalmente seguirei le tue scelte, ma sono anche convinto che i Browns si muoveranno in altro modo.

      Reply
    7. 2.7

      Emanuele Govoni

      Gabriele Balzarotti la pensiamo allo stesso modo. Son certo che al draft pescheranno uno tra Darnolds e Mayfield, finendo per bruciarlo. Kizer se avrà un po’ di fortuna finirà altrove a compiere una più che onesta carriera.
      Purtroppo molti, in Ohio, pensano si debba usare la First pick fino a trovare il nuovo Joe Montana o il nuovo Tom Brady. Ma Brady, o Montana o chi altri, avrebbero fatto molto meglio di Kizer in questi Browns? Con il rientro di Gordon si è visto di nuovo un minimo di pass game decente, ma vi sono molti altri problemi da risolvere, prima di prendersela con il QB di turno.

      Reply
    8. 2.8

      Steven El Rayo Avveria

      Lasciarsi sfuggire Barkley, per i Browns sarebbe il punto di non ritorno. Il fatto che cmq puntino più su Allen e Mayfield mi fa pensare che non facciano “stronzate” (riguardo a Barkley), scegliendo il QB alla 4. Poi cmq fossi in loro, francamente, prenderei un QB d’esperienza in FA per far crescere Kizer senza la pressione dello scorso anno e alla 4 andrei su Fitzpatrick

      Reply
    9. 2.9

      Emanuele Govoni

      Steven El Rayo Avveria fa piacere sapere di non essere l’unico a pensarlo. Credo che Kizer – Barkley – Gordon possano essere davvero un tridente che può dare grosse soddisfazioni nel giro di non molto. Io personalmente alla 4 prenderei Fitzpatrick, a mio parere il migliore nel suo ruolo al draft, che andrebbe a rendere la difesa dei Browns tra le più forti

      Reply
    10. 2.10

      Steven El Rayo Avveria

      Avevo questo pensiero già prima della combine, adesso sono ancora più convinto che sia questa la strada da seguire per loro. Poi come hai detto anche te, la “cazzata” con il QB probabilmente la faranno, spero per loro dopo aver chiamato Barkley alla 1. Cazzata ovviamente virgolettata, perché poi magari trovano davvero il franchise che vanno cercando. Però a conti fatti bruciare Kizer così dispiace

      Reply
    11. 2.11

      Emanuele Govoni

      Steven El Rayo Avveria esattamente, anche se squadre trasformate da un QB rookie io non ne ricordo. In più vi sono molti QB che si sono rivelati degli ottimi franchise, se non fenomeni veri, dopo essere stati tradati troppo presto. Basti pensare a Brees o Unitas. Io un’altra stagione la concederei a Kizer

      Reply
    12. 2.12

      Emanuele Govoni

      Steven El Rayo Avveria sarebbe da pazzi non pensare a un FA come il capitano Kirk

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Huddle Magazine è pubblicato con una licenza